Gasparri e le multe: "Non ho tempo per le multe, toglietemele" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 22 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Gasparri e le multe: “Non ho tempo per le multe, toglietemele”

Gasparri e le multe: “Non ho tempo per le multe, toglietemele”

Non c’è mai limite al peggio. Il Presidente del Gruppo Parlamentare del Pdl, l’arcinoto Maurizio Gasparri, ne ha fatta un’altra delle sue e ha scritto all’ufficio contravvenzioni del Comune di Roma su carta intestata del Senato per chiedere che gli vengano tolte le multe.

Sembra una barzelletta, e invece è realtà. Il Senatore del Pdl Maurizio Gasparri, indifferente ai disagi che passano i comuni mortali alle prese con lavoro precario, tasse e multe da pagare, ha avuto la bella idea di spedire una lettera all’ufficio contravvenzioni del Comune di Roma su carta intestata del Senato per ricordare la sua posizione e chiedere un trattamento di favore: “l’autovettura oggetto della contravvenzione era temporaneamente sprovvista dell’autorizzazione al transito, che non mi è stato possibile rinnovare tempestivamente a causa di continui e ripetuti impegni in diverse parti d’Italia correlati al mio mandato istituzionale“. L’autovettura incriminata è una Mercedes classe A, intestata alla moglie di Gasparri che si era quindi dimenticata di rinnovare il pass per il traffico limitato. Come prevedibile le multe hanno cominciato a fioccare, fatto che ha indisposto non poco il vecchio colonnello di An che ha giustificato il mancato rinnovo appunto con i “tanti e ripetuti impegni” che lo stravolgono a causa del suo “ruolo istituzionale”. Per carità, legittimo presentare ricorso per delle contravvenzioni che si ritengono essere state comminate ingiustamente, tuttavia il fatto stesso che Gasparri utilizzi la sua carica istituzionale per far pesare la cosa sui vigli è, quantomeno, imbarazzante, dal momento che la maggioranza dei cittadini italiani è costretta, giustamente, a pagare tutto fino all’ultimo centesimo.

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top