Giappone e Usa si stringono la mano in chiave anti-CinaTribuno del Popolo
domenica , 22 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Giappone e Usa si stringono la mano in chiave anti-Cina

Giappone e Usa si stringono la mano in chiave anti-Cina

Barack Obama si è recato in Giappone in visita ufficiale dal premier Shinzo Abe che ha ovviamente definito l’alleanza tra Washington e Tokyo come il “fondamento della pace e della prosperità nella regione Asia-Pacifico”. 

Obama ha visitato il Giappone, e la sua non poteva in alcun modo essere una visita causale dal momento che il Giappone, per ovvi motivi, non è un Paese come gli altri anche e soprattutto per il rapporto che intrattiene proprio con gli Stati Uniti. Oltre ad aver definito l’alleanza tra Usa e Giappone come “fondamento della pace e della prosperità nella regione“, il premier Shinzo Abe ha anche sottolineato di sostenere con fermezza  la strategia di ridispiegamento strategico statunitense in Asia che negli ultimi mesi ha incrementato la presenza militare di Washington in tutto l’estremo oriente, dalle Filippine fino alla Corea del Sud e all’Australia, il tutto ovviamente in chiara funzione anticinese. Ovviamente anche Obama ha detto chiaramente di apprezzare l’alleanza col Giappone, considerata il cardine della sicurezza regionale, ed è chiarissimo che gli Usa siano ben contenti di avere un alleato come il Giappone proprio a poche miglia dalle coste della Cina. Abe e Obama infatti hanno parlato soprattutto di come arginare la Cina e di che contromisure intraprendere per  bilanciare l’emergere della potenza cinese e soprattutto delle sue rivendicazioni territoriali e storiche. Obama si recherà in visita anche in altri stati comunque, dalla Corea del Sud fino alla Malesia e alle Filippine, il tutto per “rassicurare gli alleati regionali“, e quindi di aumentare la presenza a stelle e strisce nell’area. Insomma gli Stati Uniti hanno deciso di premere sull’acceleratore, e non è detto che nelle prossime ore Obama non prenderà posizione anche sul contenzioso sulle isole Senkaku, contese tra Tokyo e Pechino. Ci sono però anche motivi di conflittualità tra Usa e Giappone, ad esempio di tipo economico, anche se sembra ovvio che Usa e Giappone intendono utilizzare la propria amicizia per contenere la Cina.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top