Giovani di Confindustria hanno paura della rivoltaTribuno del Popolo
lunedì , 27 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Giovani di Confindustria hanno paura della rivolta

Il presidente dei giovani imprenditori di Confindustria ha lanciato un grido di allarme dal palco del 43esimo Convegno di Santa Margherita Ligure, ammonendo che senza prospettive per il futuro, l’unica prospettiva sociale sarà quella della rivolta. 

Senza prospettive per il futuro, l’unica prospettiva diventa la rivolta“, lo ha detto Jacapo Morelli, presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, che ha voluto lanciare un grido di allarme in occasione del 43esimo Convegno di Santa Margherita Ligure. Morelli ha voluto così sintetizzare l’angoscia e il timore che grava sugli under 40 all’interno di un Paese ingessato, che non offre nessuna speranza di crescita. Insomma Morelli e i giovani di Confindustria sembrano essersi accorti che in Italia le generazioni di under 40 sono ormai allo stremo, e senza risposte da parte del governo potrebbero anche decidere di rivoltarsi apertamente di fronte alla disoccupazione e alle diseguaglianze crescenti. Ovviamente però Morelli parla dalla parte di Confindustria, quindi dall’altra parte della barricata, e non può quindi avere nemmeno una lontana idea delle condizioni in cui versano milioni di giovani italiani. Una cosa però è certa, i giovani imprenditori hanno paura che lo “status quo” attuale non durerà a lungo se il governo non riuscirà a dare un minimo di soddisfazione a intere generazioni che sono attualmente escluse dal presente e dal futuro.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top