Giustizia per l'Eternit: 18 anni a SchmideinyTribuno del Popolo
venerdì , 20 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Giustizia per l’Eternit: 18 anni a Schmideiny

Giustizia per l’Eternit: 18 anni a Schmideiny

Alla fine è stata aumentata la condanna in appello per Stephan Schmidheiny, unico imputato rimasto a rispondere del reato di disastro doloso e omissione di cautele antinfortunistiche per la strage dell’Eternit.

Photo Credit

Alla fine, anche se tardiva, la giustizia parziale per lo scandalo dell’Eternit è arrivata. Stiamo parlando del processo della Eternit, con l’ultimo imputato rimasto, Stephan Schmidheiny, che è stato condannato a diciotto anni, aumentando così la condanna in appello per il reato di disastro doloso e omissione di cautele antinfortunistiche per la strage dell’amianto. E’ stato invece dichiarato estinto il reato per il barone  belga Louis De Cartier De Marchenne, deceduto due settimane fa all’età di 92 anni. A pronunciare la condanna ci ha pensato il presidente Alberto Oggè in questo pomeriggio, in un’aula circondata dalla gente e dai parenti delle vittime. Si parla di uno scandalo incredibile con oltre 2000 parti offese costituitesi parte civile per aver contratto mesotelioma pleurici e malattie da amianto come l’asbestosi dopo aver lavorato o vissuto nei comuni di Casale Monferrato, Cavagnolo, Bagnoli e Rubiera.In primo grado i due imputati erano stati condannati a 16 anni di carcere. La sentenza ha esteso la responsabilità dell’imputato anche per le vittime di Rubiera e Bagnoli, per cui in un primo momento era stata dichiarata la prescrizione. La Corte d’Appello ha stabilito anche un risarcimento per il Comune di Casale Monferrato, per circa 30,9 milioni di euro, ben 5 in più rispetto al primo grado. Ha destato scalpore invece il mancato riconoscimento all’Inail, che invece aveva già cominciato alcune azioni importanti di recupero. Alla Regione Piemonte verranno invece restituiti venti milioni di euro. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top