Gli Usa invieranno armi navali in Giappone per far fronte alla "minaccia" della Nord CoreaTribuno del Popolo
lunedì , 23 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Gli Stati Uniti invieranno armi navali in Giappone per far fronte alla “minaccia” della Nord Corea

Gli Stati Uniti manderanno ben due navi da guerra in Giappone entro il 2017. Lo ha detto il segretario della Difesa Chuck Hagel, che ha poi aggiunto che la decisione è correlata ai recenti test missilistici della Nord Corea.

(AFP Photo / US Navy / MC2 Mike DiMestico)

E’ inutile stare qui a ripercorrere anche brevemente il passato della penisola coreana, ricordare la guerra sanguinaria che portò alla divisione in due Coree, una pace armata la cui ombra è arrivata fino ai nostri giorni. Ora la Nord Corea non è chiaramente più una minaccia per nessuno, ma evidentemente gli Stati Uniti vogliono utilizzare la minaccia di Pyongyang per consolidare la loro presenza nell’Oceano Pacifico, magari in chiave anticinese.  Secondo il segretario della Difesa, Chuck Hagel, Washginton invierà ben due navi da guerra in Giappone entro il 2017, teoricamente per far fronte alla minaccia rappresentata dai test missilistici operati da Pyongyang negli ultimi tempi. Considerato che a oggi gli Usa hanno già ben cinque navi armate di missili nell’area, la Casa Bianca ha sostanzialmente annunciato un nuovo impegno massiccio nel Pacifico, il tutto per far fronte alla minaccia immaginaria della Nord Corea. Il pretesto è stato dato dalla decisione di Kim Jong-Un di lanciare un test dei missili Rodong lo scorso sabato che sono stati fermati dopo 640 chilometri, cadendo nell’Oceano. La mossa della Nord Corea ha seguito l’incontro di Obama con gli ufficiali di Sud Corea e Giappone, questo sì un chiaro segnale dell’accerchiamento tutt’altro che pacifico messo in atto dagli Usa e i suoi alleati nei confronti della Nord Corea. Sempre a marzo Pyongyang ha inviato altri trenta missili nel mar del Giappone, e ora la tensione nell’area sembra di nuovo, artificiosamente, alle stelle. Del resto Seoul e Washington ogni anno conducono esercitazioni militari provocatorie al confine con la Nord Corea, e quando la Nord Corea opera esercitazioni viene accusata di voler distruggere la pace, i soliti due pesi e due misure di americana memoria. Insomma si utilizza la minaccia di un piccolo Paese per portare grandi manovre militari in Asia.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top