Gli "strani" amici della MerkelTribuno del Popolo
martedì , 19 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Gli “strani” amici della Merkel

Angela Merkel in Turchia si è detta “inorridita” dei raid russi in Siria e persino il Sole 24 Ore si accorge che c’è qualcosa di molto torbido dietro alla politica estera dell’Occidente, che evidentemente pur di fare i propri interessi è disposto a chiudere gli occhi di fronte ad alleati molto “imbarazzanti”.

Non è questione di essere di parte, ma di mera oggettività. Se l’Unione Europea si permette di criticare questo o quel capo di Stato per violazione di diritti umani ne conseguirebbe vedere applicato tale metro di giudizio con tutti. E invece accade sempre più spesso che l’Occidente viaggi con il consueto #Doublestandard nelle relazioni internazionali, perdendo però in questo modo credibilità. Basti pensare alla Germania che, se da un lato si mostra in prima fila nella difesa dei diritti umani dando lezioni di civiltà, dall’altro non trova alcun problema ad intrattenere ottimi rapporti con governi come quello turco che, negli ultimi tempi, hanno tenuto una linea perlomeno ambigua in politica estera e interna. In Turchia infatti recentemente due giornalisti del quotidiano Cumhuriyet, Dundar e Gul, sono stati arrestati per aver pubblicato un’inchiesta che avrebbe dimostrato il transito di camion carichi di armi tra Siria e Turchia, e ora rischiano l’ergastolo.

Non solo, sempre in Turchia Erdogan ha lanciato una campagna militare contro il Pkk che però sta mettendo a ferro e fuoco tutte le regioni del sud-est a forte presenza curda, e ci sono anche morti e feriti, ma di questo la Merkel non sembrava “inorridita”, così come l’Ue e la Nato non sono sembrati inorriditi di fronte all’evidenza che migliaia di foreign fighters diretti in Siria e in Iraq siano passati proprio per la Turchia impunemente per anni.

Evidentemente la Turchia serve eccome per motivi geopolitico-economici, e nessuno ha voglia di litigare con Ankara per “stupidi” motivi di diritti umani, al contrario molto utili a sollevare l’indignazione pubblica contro lo stato canaglia di turno. Anche il Sole 24 Ore sembra essersi finalmente accorto di questo atteggiamento ambiguo e inaccettabile, alla buon’ora verrebbe da dire. Ma evidentemente all’Europa va bene così, l’importante è ottenere dalla Turchia che fermi i rifugiati e non li faccia arrivare a Occidente, e per questo motivo si può ben chiudere un occhio di fronte ai piani autoritari di Erdogan. Del resto è lo stesso Negri sul Sole 24 Ore a chiedersi: “ Ma il cancelliere tedesco è informato sulla situazione dei curdi siriani che si oppongono al Califfato e che i turchi vorrebbero far fuori a ogni costo? È molto probabile che lo sia ma lei e forse anche noi abbiamo bisogno dei turchi non di difendere dei princìpi e di coloro che li sostengono combattendo i jihadisti“. Eh già perchè evidentemente difendere il diritto a esistere dei curdi non apporta vantaggi economici per l’Ue.

E ora che Assad sta riconquistando Aleppo vanificando i piani del Sultano Erdogan sulla Siria, ecco che la Germania e l’Ue si apprestano ad aiutare Ankara con miliardi sui rifugiati, come a ringraziare la Turchia di occuparsi di qualcosa di scomodo per l’Occidente. Del resto se Hezbollah, Assad, Iran e Russia dovessero trionfare, cosa probabile vista la situazione militare in essere sul campo, come fare a fare i propri interessi geopolitici? Anche qui Negri del Sole 24 Ore ha dato una risposta che non merita ulteriori commenti:”Di fronte alla possibilità che Assad con l’appoggio di Mosca, di Teheran e degli Hezbollah possa restare in sella e vincere la guerra, l’Occidente trova un comodo e interessato alleato nella Turchia per impedire un’affermazione della Russia e dell’unico fronte che combatte l’Isis sul campo. Americani, sauditi e turchi non hanno mai avuto l’intenzione di eliminare il Califfato ma solo di tenerlo sotto controllo”. Ed evidentemente fin quando l’Isis servirà a limitare l’influenza regionale di Iran e altri amici dell’Occidente, dovremo farci i conti.

Tribuno del Popolo

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top