Gran Bretagna. Anche la Chiesa cattolica contro i tagli al welfareTribuno del Popolo
venerdì , 18 agosto 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Gran Bretagna. Anche la Chiesa cattolica contro i tagli al welfare

I venti neoliberisti fischiano forte in tutta Europa, e anche in Gran Bretagna, dove la recente riforma del welfare fortemente appoggiata dal governo conservatore di David Cameron ha scatenato le proteste anche della chiesa cattolica.

In un mondo in cui la sinistra è ridotta ai minimi storici e non riesce a incidere quasi da nessuna parte, almeno in Europa, può capitare che persino la chiesa cattolica, sì avete capito bene, supplisca alle mancanze della politica nel criticare un pensiero economico che sta diventando sempre più pensiero unico. Prendete il caso della Gran Bretagna, paese che in molti soprattutto in Italia mitizzano senza motivo esaltandolo come Paese del merito. In realtà dietro il modello inglese ci sono molte ombre, e infatti sono in molti a segnalare che la miseria in Inghilterra negli ultimi anni è cresciuta in modo esponenziale. Ora al centro del dibattito vi è la riforma del welfare di David Cameron che, secondo la chiesa cattolica, sarebbe una vera e propria vergogna. Lo ha detto Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster che ha definito la riforma una vergogna che lascia la gente “in balia della miseria”. Un provvedimento, quello del governo britannico, che peraltro era stato criticato aspramente anche dall’Arcivescovo anglicano di Westminster. Secondo Nichols, che a breve sara’ consacrato cardinale da Papa Francesco insieme ad altri 18 prelati da tutto il mondo, la riforma ha due conseguenze: “La rete di protezione che garantisce che le persone non vengano abbandonate alla fame e alla miseria e’ stata fatta a pezzi, non esiste piu’“. Esistono forze politiche che segnalano il rischio di quanto sta accadendo da anni, inascoltate, e ora persino la chiesa cattolica sembra essersi accorta che le politiche di tagli indiscriminati consegnano nella disperazione e nella miseria sempre più porzioni della società.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top