Grande successo per la Notte dei Musei | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 23 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Grande successo per la Notte dei Musei

Ieri la Notte dei Musei di Roma, un evento che ha attirato migliaia di persone che si sono messe in coda per visitare i musei della capitale. L’evento, totalmente gratuito in quasi tutte le sue 160 manifestazioni, è stato dedicato alla memoria di Melissa Bassi, stroncata dall’attentato alla Morvillo-Falcone di Brindisi nel maggio scorso. 

 

TRATTO DA http://oltremedia.weebly.com/

 Grande successo per la Notte dei Musei a Roma. L’appuntamento, atteso ogni anno da migliaia di romani, era inizialmente previsto, per questo 2012, nel Maggio scorso, salvo poi essere spostato a causa dell’attentato di Brindisi alla scuola Morvillo-Falcone. Così la notte scorsa si è tenuta la famosa kermesse, dedicata alla memoria di Melissa Bassi, nel corso della quale migliaia di visitatori, esperti d’arte e non, hanno affollato le strade della Capitale creando lunghe file in prossimità dei tantissimi musei aperti.

Si conta infatti che quest’anno le iniziative in una sola notte siano state ben 150. I musei sono rimasti aperti dalle 20 del 6/10 sino alle 2 del mattino. Sei ore no-stop di arte e di cultura totalmente gratuite che hanno rappresentato un’occasione unica per coinvolgere anche il pubblico meno abituato a frequentare i siti artistici romani.
Dai musei più famosi a quelli meno conosciuti, passando per le iniziative teatrali e musicali svoltesi all’aperto. L’offerta è stata davvero ampia. Così sono rimasti aperti, tra gli altri, i Musei Capitolini, il Chiostro del Bramante, Galleria d’Arte Moderna, il Macro, Maxxi, i Mercati di Traiano, le Scuderie del Quirinale; ma anche il Palazzo Senatorio, il Museo Storico della Fanteria, il Museo Storico dei Granatieri e il Parco Museo Ferroviario dell’Atac con la sua rara collezione storica di locomotori e tram, per un’affascinante viaggio nella storia del trasporto pubblico della città. Anche via Margutta ha ospitato un evento fuori porta dedicato alla rappresentazione del cibo nell’arte dove era presente un mercatino organizzato dalla Coldiretti.
Tra gli eventi musicali più importanti invece, grande successo per quello tenutosi presso la Casa del Jazz che ha raccontato il mitico Folkstudio dal 1961 al 1998. Una maratona musicale cui hanno preso parte artisti come Renzo Arbore, Pino Marino, Harold Bradley, Edoardo de Angelis, Toni Santagata ed altri. Nel segno del tango e del flamenco, invece, la serata tenutasi presso i Musei di Villa Torlonia, mentre dello stesso genere le note suonate dai Farias presso il Tempio di Adriano.
Suggestive poi le numerose rassegne cinematografiche che hanno animato tutto il centro di Roma, tra tutte la proiezione del film “Amore mio aiutami” in Piazza del campidoglio, dove a seguire la Banda della Marina militare ha ricordato l’indimenticato Alberto Sordi attraverso le note delle colonne sonore dei suoi film.
Michele Trotta
Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top