Grecia. Alba Dorata parteciperà alle elezioni EuropeeTribuno del Popolo
martedì , 12 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Grecia. Alba Dorata parteciperà alle elezioni Europee

La Corte Suprema ellenica ha concesso al partito neonazista Alba Dorata di partecipare alle prossime elezioni europee. Il partito rimane sotto inchiesta dal settembre del 2013 e sei parlamentari più il leader Michaloliakos rimangono in carcere con l’accusa di omicidio, incendio doloso ed estorsione.

Molti di voi si ricorderanno ancora molto bene di Pavlos Fyssas, il rapper antifascista barbaramente ucciso a coltellate il 18 settembre ad Atene da parte di un gruppo di neonazisti di Alba Dorata. Quell’omicidio a sangue freddo se non altro servì ad alzare il coperchio sulle violenze sistematiche operate da parte del partito neonazista di Alba Dorata e portò all’apertura dell’inchiesta nei confronti del partito e all’arresto di sei senatori e del leader Nikolaos Michaloliakos, trovato in casa sua con pistole, munizioni e migliaia di euro in contanti. Nonostante il governo ellenico abbia chiesto più volte di dichiarare illegale Alba Dorata sulla base dell’accusa fondata di apologia di nazismo, il partito neonazista grazie a una sentenza della Corte Suprema potrà presentarsi alle elezioni europee. Secondo la legge ellenica infatti i candidati possono essere esclusi dalle elezioni solo se in precedenza sono stati accusati di un crimine, non se sono attualmente sotto inchiesta. Alba Dorata dunque ci sarà alle elezioni, il che è preoccupante per la democrazia dal momento che i membri di Alba Dorata si sono resi conto in passato di aggressioni ad avversari politici, immigrati e minoranze etniche. Dal conto suo il premier Samaras ha dichiaro che sarebbe meglio battere Alba Dorata dal punto di vista ideologico piuttosto che proibirlo dall’alto, annunciando così di accettare la decisione della Corte Suprema. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top