Grecia. Ecco come si è sfiorata la guerra civileTribuno del Popolo
giovedì , 30 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Grecia. Ecco come si è sfiorata la guerra civile

Circa tre anni fa il ministro delle finanze ellenico Papacostantinou annunciò che la Grecia non sarebbe più stata capace di finanziarsi sul mercato causa spread. Anni dopo proprio Papacostantinou ha ricordato come venne sfiorata davvero per poco la guerra civile.

Photo Credit

Tre anni fa in Grecia poteva scoppiare una vera e propria guerra civile. A rivelarlo, in questi giorni, l’allora ministro delle finanze del governo socialista di George Papandreou, Giorgios Papacostantinou, che si è presentato al festival dell’Economia di Trento. Papacostantinou ha rivelato, come riportato dall’Huffington Post, che tre anni fa la mail di un broker inglese di ventitrè anni stava per gettare la Grecia nel caos. La crisi venne scongiurata lasciando i bancomat pieni di denaro, altrimenti, secondo l’ex ministro ellenico, ci sarebbe stato un vero e proprio disastro civile. Il broker londinese aveva mandato una mail nella quale annunciava che la Grecia si trovava sul baratro del default. Secondo l’ex ministro fu proprio quel messaggio a creare una situazione virale internazionale, con il serio rischio che in poche ore decine di migliaia di cittadini ellenici si presentassero nelle banche a ritirare tutti i loro risparmi. “Sarebbe avvenuto quanto visto a Cipro e in Argentina, con l’intervento dell’Esercito. Ci preoccupammo di garantire liquidità cancellando così il pericolo di un sanguinoso disastro”, ha spiegato Papacostantinou. Ma l’ex ministro ha tirato le orecchie anche alla Merkel, la cui politica ha quasi diviso l’Europa tra Nord e Sud. Insomma, circa tre anni fa la Grecia ha rischiato di sprofondare, e solo per una serie di coincidenze la rivolta sociale non è esplosa nel paese ellenico. L’ex ministro comunque pensa che ci sia ancora un gran lavoro da fare, e non solo per Atene, per recuperare la sovranità perduta con la crisi economica.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top