Grillo, la Boldrini,e la banalità del maleTribuno del Popolo
lunedì , 23 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Grillo, la Boldrini,e la banalità del male

Grillo, la Boldrini,e la banalità del male

“Cosa faresti in auto con la Boldrini?”, questa la domanda provocatoria posta da Beppe Grillo sul suo profilo Facebook a margine del video caricato da un attivista che lo ritraeva alla guida di una vettura con una sagoma della Boldrini accanto. Hanno fatto seguito centinaia di commenti violenti e a sfondo sessuale.

Chi vi scrive non ha mai avuto una grande simpatia nei confronti della presidente della Camera Boldrini in quanto rappresenta una sinistra molto distante da quella che noi vorremmo propugnare e portare avanti. Non abbiamo nemmeno apprezzato l’uso della ghigliottina, secondo noi un clamoroso errore politico, tuttavia di fronte agli attacchi violenti e per certi versi vergognosi che la Boldrini sta subendo non possiamo che essere preoccupati. Il motivo? a incanalare questi insulti nei confronti di quella che è comunque il presidente della Camera è una sola parte politica, quella del Movimento Cinque Stelle, lo stesso movimento di Grillo che ha deciso di alzare i toni negli ultimi giorni. Basta fare un giro nel web e leggere dei commenti a caso per constatare l’odio e la rabbia con cui alcuni attivisti si scagliano contro questo o quel politico, con offese anche pesanti e invocazioni dell’uso della violenza. L’ultimo episodio è grottesco, si tratta di un video girato da un attivista in auto con accanto la sagoma della Boldrini postato sul profilo facebook di Beppe Grillo, che ha invitato gli utenti a commentarlo, come riferito da Dagospia e Agi. Apriti cielo, dalle 23,00 di ieri sera ben 453 persone hanno commentato il video con una sequela impressionante di offese, suggerimenti alla violenza e fasi di scherno spesso a fondo sessuale. Un video meschino e vergognoso in quanto aveva l’unico intento di raccogliere gli sfoghi incanalandoli contro le istituzioni che, che ci piaccia o meno, la Boldrini rappresenta. Gli insulti a raffica sono state poi cancellate in fretta e furia con lo staff del Movimento Cinque Stelle che si è giustificato: Sono state postate di notte, quando non c’era controllo”. Insomma, confermiamo, a noi non piace la Boldrini ma troviamo assolutamente vergognoso che si scelga di offenderla in questo modo mettendola sullo squallido e sulla violenza piuttosto che affrontarla dal punto di vista prettamente politico. Il Movimento Cinque Stelle del resto, al posto che fare opposizione, sembra aver scelto la via della contrapposizione frontale priva di strategie politiche, ecco il motivo per cui Grillo, Casaleggio e soci, hanno tutto l’interesse ad alzare i toni. Notare poi che la Boldrini nel video postato dall’attivista indossa una maglia rossa con la scritta: “CCCP”, segno che evidentemente per l’attivista grillino medio la Boldrini dovrebbe essere comunista. Una ulteriore conferma che Grillo e soci sulla politica hanno le idee perlomeno molto confuse.

grillo-boldrini-302325

 

Foto: Dagospia

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/checiap/2383788804/”>Checiàp</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top