I giovani che non mollano: associazione pensiero libero!Tribuno del Popolo
lunedì , 18 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

I giovani che non mollano: associazione pensiero libero!

Vi presentiamo l’associazione culturale Pensierolibero di Grugliasco..

Mi presento, mi chiamo Mirko di Lorenzo e sono il segretario dell’associazione pensierolibero di Grugliasco e voglio innanzitutto ringraziare a nome dell’associazione la redazione di Tribuno del Popolo per lo spazio che ci ha gentilmente concesso. Parto col dire che siamo un’associazione culturale di stampo giovanile (essendo composti da giovani che studiano e/o lavorano), fondata nel 2010, anno da cui siamo regolarmente registrati all’agenzia delle entrate come associazione culturale senza fini di lucro, cosi come da statuto. Il nostro obiettivo principale è incoraggiare e favorire la partecipazione dei giovani nella società, un obiettivo ancora più importante in un periodo storico in cui i giovani sono scoraggiati e da ciò sfavoriti sotto tanti punti di vista; vedi la mancanza di lavoro, il precariato, la fuga dei cervelli, l’anzianità della classe dirigente sia nel settore privato che nel settore pubblico, ecc. Il nostro obiettivo cerchiamo di perseguirlo favorendo la partecipazione di giovani ad iniziative culturali, sociali o ricreative, tra queste posso citarne alcune di particolare rilevanza. Tra le iniziative ricreative posssiamo citare tornei di calcio e di beach volley, mentre tra le iniziative sociali e culturali possiamo citare presentazioni di libri (ovviamente scritti di scrittori giovani emergenti), la partecipazione alla marcia contro le mafie di Libera, la presenza di un nostro stand al Palio di Grugliasco e la partecipazione a eventi sulla legalità. Da ribadire che siamo un’associazione che non ha pubblici finanziamenti ne sedi concesse da alcun ente pubblico, e non siamo finanziati ne rappresentiamo in alcun modo nessun partito politico, di fatto tutte le nostre iniziative sono autofinanziate e le idee politiche dei nostri membri sono le più variabili. Voglio dire un’ultima cosa, a noi giovani spesso ci fanno sentire come se fossimo delle nullità, e da ciò veniamo esclusi, ci viene quasi privata la libertà di poter fare quello che desideriamo o a cui aspiriamo, ma come possiamo prenderci questo se in qualche modo non partecipiamo impegnandoci per cercare di cambiare qualcosa? Bisogna impegnarsi, perchè, e cito un nostro motto: “Libertà è partecipazione”, e dopotutto noi giovani siamo il futuro, come si può pensare che un giorno possiamo gestire un paese se almeno con varie fasi non ci viene data una possibilità? Per questo serve la collaborazione di tutti, quindi cosa aspetti? Alzati e attivati! Per qualunque informazione puoi consultare  il nostro blog, il gruppo facebook o scriverci alla nostra mail.

gruppo facebook https://www.facebook.com/pages/Associazione-Pensierolibero/165533976875029

blog: http://associazionepensierolibero.wordpress.com/

e-mail: pensierolibero2010@libero.it

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top