Il Brasile blocca acquisto di aerei Usa a causa dello scandalo Nsa-SnowdenTribuno del Popolo
mercoledì , 18 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Il Brasile blocca acquisto di aerei Usa a causa dello scandalo Nsa-Snowden

Il Brasile blocca acquisto di aerei Usa a causa dello scandalo Nsa-Snowden

Secondo le ultime notizie il Brasile starebbe valutando di non acquistare più aerei dagli Stati Uniti dopo lo scandalo dell’Nsa di Edward Snowden che ha rivelato che l’NSA non solo ha monitorato gli affari energetici brasiliani, ma anche i segreti commerciali.

Photo Credit (AFP Photo / Adrian Dennis)

Diversi ufficiali brasiliani hanno espresso riluttanza all’acquisto di diversi velivoli militari dagli Stati Uniti dopo che lo scandalo dell’NSA ha fatto emergere che gli Stati Uniti spiavano gli affari energetici e militari brasiliani. Gli Stati Uniti avevano programmato di vendere al Brasile, un paese che sta rinnovando le proprie forze armate, circa 36 aerei per l’ammontare di circa 4 miliardi di dollari. Ma, quando il segretario di Stato americano John Kerry incontrerà il presidente brasiliano Dilma Rousseff nei prossimi giorni, e i leaders non discuteranno dell’affare, almeno secondo quanto riferito dalla Reuters. Kerry è viaggiato in Colombia prima di raggiungere in Brasile, un maldestro tentativo di porre rimedio alle relazioni rovinate con i paesi dell’America Latina dopo che Edward Snowden ha diffuso i documenti che mostrano che gli Stati Uniti hanno spiato comunicazioni brasiliane riguardanti l’aspetto militare e commerciale, oltre che le politiche energetiche. La Rousseff al momento ha rimandato una decisione sugli aerei a causa delle proteste dello scorso mese contro l’austerity e la corruzione del governo, per questo l’acquisto dei velivoli è stato rinviato. Ma il Brasile non è l’unica gatta da pelare per la Casa Bianca, anche la Colombia, uno dei più stretti alleati di Washington nella regione, è particolarmente stizzita dalle rivelazioni sull’NSA. A Bogotà hanno reagito con nervosismo ai documenti diffusi da Snowden, e il vice presidente americano Joe Biden si è recato proprio in Brasile e in Colombia per provare a calmare le acque. E’ chiaro che con questo modus operandi la Casa Bianca rischia di scavare un solco incolmabile tra sè e l’America del Sud, da tempo in cerca di nuovi equilibri geopolitici.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Un commento

  1. Ci voleva un segnale forte!: sopratutto, il costo di quegli aerei era realistico o gonfiato (magari da qualche intermediario superfluo o da qualche scelta strategica, per favorire l’inflazine del costo delle materie prime, necessarie alla sopravvivenza)?… io, personalmnete, preferirei farmi una vacanza di un mese, piuttosto che cambiare auto e quindi, sono d’accordo con la decisione del Brasile… Viva il Brasile, Viva la F.I.G.A. (Federazione Internazionale Giovamento Antico) ed Abbasso la Violenza…

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top