Il caso Zimmerman e la "Primavera" americanaTribuno del Popolo
giovedì , 25 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Il caso Zimmerman e la “Primavera” americana

Continuano le proteste negli Stati Uniti contro l’assoluzione di George Zimmerman, la guardia volontaria che ha freddato un giovane di colore, Trayvon Martin, a Los Angeles.

Photo from twitter.com user @shane_bauer

(Nel video le proteste di Oakland)

Non si arresta la protesta degli americani per l’assoluzione di George Zimmerman, la guardia volontaria che un anno fa ha freddato senza apparente motivo Trayvon Martin  in quel di Los Angeles, la stessa città dove nel 1992 quattro poliziotti bianchi avevano quasi ucciso di botte un giovane tassista di colore scatenando una rivolta violenta che fece tremare la Casa Bianca. Dopo l’assoluzione beffarda e odiosa di Zimmerman sono centinaia, migliaia, i cittadini americani che hanno deciso di scendere in piazza per contestare e protestare. La polizia è intervenuta a Los Angeles e Oakland dove sono stati effettuati diversi arresti a causa di un assembramento non autorizzato dalla polizia dopo le 22,00. I manifestanti hanno cominciato a dare fuoco alle macchine e ai negozi nella zona di Crenshaw, e ben 13 persone sono state arrestate solo ad Los Angeles, 9 a Oakland. Lunedì alcuni manifestanti hanno attaccato un supermercato Wal-Mart sempre a Crenshaw cercando di saccheggiarlo, e solo l’intervento della polizia in assetto antisommossa ha impedito ai manifestanti di continuare il saccheggio. L’esplodere della violenza sta spaventando e molto le istituzioni che temono che la cosa possa sfuggire di mano. La rabbia degli americani, soprattutto quelli più umili, quelli esclusi dal sogno americano, è difficilmente controllabile dopo quanto successo nel caso di Zimmerman. I media mondiali poi preferiscono, ovviamente, concentrarsi su problemi e proteste di altri Paesi, come se quanto succede in Usa, dopotutto, rientrasse nella normalità. La realtà è che anche negli Stati Uniti sono sempre di più coloro che iniziano ad averne abbastanza dei soprusi del governo e della polizia, e sentenze come quella di Zimmerman rischiano solo di gettare benzina sulle fiamme.

VAI SULLE PAGINE FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top