Il Double Standard è l'ideologia dell'OccidenteTribuno del Popolo
lunedì , 24 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Il Double Standard è l’ideologia dell’Occidente

Dopo che Corbyn ha guadagnato la leadership del “Labour Party” David Cameron se n’è uscito con un tweet nel quale ha definito il partito una “minaccia nazionale alla nostra sicurezza nazionale”. L’ambasciata russa a Londra ha però fatto notare che se a Mosca qualcuno avesse definito il partito di opposizione filo-occidentale una minaccia, si sarebbe scatenata una campagna isterica contro la Russia. E’ il solito #DoubleStandard.

“Il Labour party è ora una minaccia per la sicurezza nazionale, la nostra sicurezza economica e la vostra sicurezza familiare“: parola di David Cameron su Twitter, a segnalare che evidentemente qualcuno si è davvero spaventato alla vittoria di Jeremy Corbyn nella scalata per la leadership del Labour Party dopo il clamoroso fallimento di Miliband. In passato il Labour piaceva molto ai conservatori in quando figlio del “blairismo” che tanto piace anche a casa nostra a personaggi come Matteo Renzi. Nella Gran Bretagna figlia della Thatcher è ovvio che anche uno come Corbyn possa fare paura, ma addirittura da rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale ci sembra quantomeno eccessivo. Esattamente come ai tempi di Allende quando Kissinger ebbe a dichiarare che nessun paese potesse avere il diritto anche democraticamente di applicare politiche marxiste (per poi vincere il Nobel per la pace poco dopo), l’Occidente e i suoi intellettuali ritengono di essere i depositari di non si sa quale scienza infusa e si arrogano il diritto di “giudici” dell’agire umano, ponendo ovviamente le proprie teorie al vertice di una piramide immaginaria che però vogliono imporre al mondo.

L’ambasciata russa a Londra ha risposto a tono però al tweet di Cameron chiedendosi cosa sarebbe successo a parti invertite. Pensate cioè se a Mosca esistesse un partito filo-occidentale e se Vladimir Putin scrivesse un tweet nel quale sostanzialmente accusa tale partito di essere una minaccia per la sicurezza e gli interessi nazionali. In tutta Europa probabilmente nascerebbe immediatamente una campagna di stampa denigratoria nei confronti della Russia che verrebbe accusata da più parti di autocrazia, dittatura, tirannia. Insomma il “pensiero unico” se fosse per i nostri governanti sarebbe già realtà, sono loro a decidere quale sia il modo giusto di vedere la realtà e quale no, così Cameron può permettersi di chiamare “minaccia nazionale” un partito votato da milioni di persone senza alcuna conseguenza. E dove sono i democratici americani sempre pronti a intervenire sulla carta in nome della “democrazia”? Si tratta di un caso lampante di #Double Standard, tattica particolarmente odiosa che gli Usa e l’Occidente in generale sono diventati maestri nell’utilizzare a discapito del resto del mondo. E’ esattamente il motivo per cui Usa, Gran Bretagna e Francia possono bombardare qualsiasi paese in nome della “libertà” mentre la Russia non può nemmeno inviare armi alla Siria alla luce del sole.

@Dc

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top