Il giorno delle primarie, lunghe file ai gazebo sin dalle prime ore di questa mattina | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
mercoledì , 18 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Il giorno delle primarie, lunghe file ai gazebo sin dalle prime ore di questa mattina

Oggi, 25 novembre, avranno luogo le votazioni per le primarie nazionali del Pd. Affluenza già da record. Ecco come e dove votare.

Fonte: Oltremedianews

 

 È dunque giunta l’ora di eleggere quello che diventerà il prossimo leader del centrosinistra. Oggi, 25 novembre 2012, dalle ore 8.00 alle ore 20.00, è possibile recarsi ai seggi e contribuire con il proprio voto.

Per poterlo fare è necessario effettuare una iscrizione - aperta a tutti gli elettori in possesso dei requisiti previsti dalla legge e a coloro che compiono 18 anni entro oggi – che dal 5 novembre è stato possibile svolgere online o presso gli uffici elettorali. Niente paura per chi ha intenzione di presentarsi oggi ai seggi senza essersi ancora registrato, dato che sarà possibile farlo anche sul posto. Per effettuare questa iscrizione bisogna presentare la propria carta d’identità e la propria tessera elettorale, firmare per dichiarare di riconoscersi nella Carta d’intenti e per accettare di essere iscritti all’Albo degli elettori di centrosinistra, infine dare un contributo di € 2,00. In questo modo si ottiene il certificato di elettore di coalizione di centrosinistra con cui poter votare.

numeri sono già da record. Si sono pre-iscritti un milione e mezzo di elettori. 100.000 volontari presiederanno ai 9.239 seggi che sono stati allestiti. Solo a Roma si tratta di 81.000 elettori pre-iscritti (di cui 4.000 studenti e lavoratori fuori sede), 3.000 volontari (5.600 in tutto il Lazio), 250 seggi (696 in tutta la regione) di cui 164 gazebo (99 solo a Roma). Micaela Campana, presidente del coordinamento cittadino per le primarie, ha fatto un confronto con le elezioni del 2009: “Nel 2009 si sceglieva solo il segretario democratico e votarono 180.000 persone. Ora le primarie sono di coalizione, inevitabile superare quella soglia”. Ha poi aggiunto un ringraziamento alla grande adesione di volontari disposti a presiedere ai seggi e a seguire le operazioni di spoglio: “Senza il loro silenzioso ma visibile aiuto non saremmo riusciti a mantenere in piedi questo straordinario esperimento di partecipazione democratica”. E poi: “La tanto bistrattata macchina organizzativa dimostra che quando arriva il momento decisivo è pronta”.

Cinque i nomi tra cui scegliereBersani, Puppato, Renzi, Tabacci e Vendola.

Per quanto riguarda il gruppo dirigente del segretariato romano del Pd, la maggior parte sembrano appoggiare la candidatura di Bersani: nomi quali Marco Miccoli, Mario Ciarla, la stessa Micaela Campana, Gianni Santilli (responsabile della comunicazione) e molti altri.

A questo primo turno vince chi supera il 50% dei voti. Qualora nessuno riuscisse a raggiungere questo obiettivo, si passerebbe a una seconda votazione – che avrebbe luogo il 2 dicembre allo stesso orario – ossia un ballottaggio tra quelli che sono risultati i due candidati più votati al primo turno.

Il risultato delle operazioni di spoglio si avrà nella giornata di domani.

Dalle ore 18.00 di stasera comincerà la diretta non-stop dalla sede del comitato nazionale di via Tomacelli (Roma) con l’aggiornamento in tempo reale dei dati su www.youdem.tv. Sarà possibile vedere interviste, commenti, collegamenti video e audio con i comitati dei candidati e lo streaming con la redazione de “L’Unità”.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top