In Ucraina manifestanti distruggono statua del generale russo che fermò NapoleoneTribuno del Popolo
martedì , 30 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

In Ucraina manifestanti distruggono statua del generale russo che fermò Napoleone

Manifestanti anti-russi in Ucraina hanno distrutto il monumento del Maresciallo Kutuzov, colui che fermò l’avanzata di Napoleone verso la Russia.

Image from zik.ua

Pensavamo che la furia dei “manifestanti” ucraini si scagliasse solamente contro i segni del passato comunista, invece questa volta si è incanalata contro il monumento dedicato al maresciallo Kutuzov, colui che sconfisse Napoleone ricacciando indietro le truppe francesi. Quanto sta accadendo in Ucraina dovrebbe quindi far riflettere in quanto i manifestanti si sono scagliati contro statue e monumenti senza apparente motivo dal momento che l’odiato Yanukovich è tutto tranne che comunista, non si comprende quindi perchè distruggere le statue di Lenin e dell’Armata Rossa in pieno XXI secolo. Evidentemente i manifestanti sono orientati da un odio antirusso che ha radici proprio nella Seconda Guerra Mondiale, quando l’Armata Rossa piegò le armate di Bandera legate al Terzo Reich. Kutuzov con il comunismo e la Seconda Guerra Mondiale non c’entra assolutamente nulla ma evidentemente rappresenta il simbolo della vittoria dei russi contro le invasioni occidentali. Il fattaccio è avvenuto in quel di Brody, in Ucraina, come ha riportato il quotidiano Korrespondent. Il busto di Kutuzov è stato staccato con delle sbarre e il basamento su cui era poggiato è stato distrutto. Ovviamente al posto dello storico busto di Kutuzov i manifestanti vorrebbero mettere un monumento dedicato ai morti nelle proteste di piazza Maidan. Del resto Svoboda, il partito di estrema destra protagonista dei moti di Kiev, ha tentato di rimuovere il busto di Kutuzov sin dal 2008, ma senza successo. Del resto Svoboda sosteneva che Kutuzov non centrasse niente con la storia ucraina dimostrando persino di non conoscere la storia del proprio Paese dal momento che le decisioni del maresciallo Kutuzov convinsero Napoleone ad abbandonare l’idea di ritirarsi dalla Russia attraverso Kiev, fatto che evitò che i francesi mettessero al sacco l’Ucraina. Proprio il russo Kutuzov infatti, prima dell’invasione di Napoleone, aveva servito come governatore militare di Kiev e aveva combattuto contro i turchi alleati dei francesi. La demolizione di questa statua avviene all’indomani di quella del monumento dedicato alle truppe sovietiche che sconfissero i nazisti, abbattuto in quel di Stary.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top