In ventimila sfilano contro Cota a TorinoTribuno del Popolo
giovedì , 30 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

In ventimila sfilano contro Cota a Torino

Hanno sfilato in 20.000 per le strade del capoluogo torinese per protestare contro l’amministrazione regionale del leghista Cota. Hanno partecipato Cgil, Cisl e Uil, ma anche il centro sociale Gabrio, partiti di sinistra e società civile. 

Erano ventimila i lavoratori e i torinesi che si sono radunati nella centrale stazione di Porta Susa per manifestare contro l’amministrazione generale di Roberto Cota, il cui  consenso sarebbe ormai ridotto al lumicino. In prima fila si è visto uno striscione che recitava:  ”Piemonte, Cgil, Cisl e Uil“, segno di una ritrovata unità di fronte alla crisi. Hanno partecipato anche diverse categorie dei lavoratori, ma anche rappresentati di categorie che ufficialmente non hanno aderito alla protesta, come chimici e metalmeccanici. Secondo le prime stime avrebbero partecipato in 20.000 al corteo che si è dipanato per le strade della città, e una volta arrivati in piazza Castello si è tenuto un minuto di silenzio in memoria dell’imprenditore e del muratore che si sono uccisi negli ultimi giorni a causa della crisi. Al corteo hanno partecipato anche i rappresentanti del Cub, dell’Usb e del centro sociale Gabrio, che hanno voluto raggiungere il Comune di Torino in Via Milano. Voci e volti di una Torino sferzata dalla crisi, una Torino che necessiterebbe di una politica regionale autorevole e di lungo respiro, capace di guardare al domani.A far paura è proprio il settore del welfare, quello che è stato tagliato in modo draconiano dalla destra piemontese. Una risposta, quella di oggi, che dimostra come la crisi abbia colpito in profondità il tessuto sociale torinese.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top