Ingroia e il valore dell'istruzione pubblica | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ingroia e il valore dell’istruzione pubblica

Il leader politico di Rivoluzione Civile incontra nel quartiere di San Lorenzo, Roma il mondo della ricerca, dello spettacolo e dell’università.  

MAFIA:INGROIA,ASTENSIONE VOTO POSSIBILE PREMESSA NUOVI PATTI

Fonte: Oltremedianews


“E’ evidente dove ci sta portando la deriva culturale che attraversa la società italiana. Un popolo che è indotto a non pensare è un popolo che non reagisce, un popolo che è messo nelle condizioni di non sapere diventa un popolo supino che fa comodo ai potenti, i quali vogliono che sia così, noi no!” queste sono le parole di Antonio Ingroia, ex pm antimafia della procura di Palermo e oggi leader della coalizione Rivoluzione Civile che si presenterà alle prossime elezioni del 24 e 25 febbraio.
Queste parole sono la spinta dell’incontro che avverrà il 13 febbraio alle ore 17 nella sede dell’associazione Dimmidisi in via dei Volsci, 126/b Roma.
Perchè organizzare un incontro con Ingroia nel quartiere di San Lorenzo è presto detto: il comitato III Municipio/ Sapienza di Rivoluzione Civile è formato da moltissimi studenti universitari e ragazzi che si sono dedicati alla ricerca didattica.
Queste persone affrontano ogni giorno problemi di ogni sorta, come le aule in cui fare lezione, fino ai fondi sempre mancanti per le borse di collaborazione dei dottorandi e vogliono interrogare la nuova politica, quella che fa dell’onestà e della chiarezza un punto cardine del programma, su quali soluzioni si possano trovare a questi problemi.
San Lorenzo è, inoltre, come tutti sanno il luogo che ospita la più grande università italiana, Sapienza che nonostante il calo di iscrizioni dei giovani all’università ha comunque sempre problemi con le aule stracolme e non adatte al contenimento di quella folla. Il mondo della cultura però non si ferma solo all’istruzione e San Lorenzo è un quartiere che ospita anche teatri e cinema importanti, pertanto quest’incontro è un’occasione di confronto anche per chi sente che la cultura e l’arte sono sempre più bistrattate in questo paese. Pertanto questo invito vuole essere un avviso perchè ci possa essere una rivoluzione civile e culturale

Benedetto Monteleone

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top