Io aspetto che si depositi il caffè... | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 24 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Io aspetto che si depositi il caffè…

CREDO CHE RIMARRÒ QUI. APPROFITTERÒ DI QUESTO PAIO DI GIORNI PER GIRARMI DI NUOVO L’ISOLA E PENSARE …EHM…A COME TRASFORMARLA… MI È VENUTA VOGLIA DI CHIACCHIERARE DI NUMISMATICA CON IL VECCHIO KYRIAKOS (che ragiona solo in dracme, lire e pesetas… no, in marchi no, sarà un caso?) … O DI RIEVOCARE IL MIO PASSATO DI RICERCATORE D’ORO CON BASILISKUS IL CERCATORE DI PESCI… MAGARI IMPARERÒ DA SUA MOGLIE KALLIOPI RICETTE TRAMANDATE DA GENERAZIONI… E, SE MI RICAPITERÀ DI RIVEDERE ZOTIKOS, GLI CONFIDERÒ IL MIO AFFETTO SINCERO PER OGNI MONETA GUADAGNATA … SICURO CHE CI CAPIREMO, ANCHE SE PARLIAMO LINGUE DIVERSE, PERCHÈ ANCHE LUI AMA E CONOSCE PERSONALMENTE CIASCUNA DELLE SUE PECORE. INSOMMA, LA VERITÀ È CHE, IN CUOR MIO, SO GIÀ CHE NON CAMBIERÒ UNA VIRGOLA DI QUEST’ISOLA… NE FARÒ LA MIA REMOTA OASI SEGRETA DI PACE E TRANQUILLITÀ…QUI HO RISCOPERTO PIACERI ED EMOZIONI DIMENTICATE CHE DA GIOVANE COLTIVAVO … E CHE LA FRENESIA AFFARISTICA, CRESCENDO, MI HA PORTATO VIA! QUI POTRÒ SEMPRE RIFUGIARMI PER RITROVARE IL PAPERO CHE ERO… IMPARANDO A GODERE DEL PANORAMA … DEL NULLA … DEL SILENZIO … IN PACIFICA ATTESA CHE SI DEPOSITI IL CAFFÈ. EFHARISTÒ.

No, Paperone non costruirà mega hotel lussuosi sull’isola di Skyphos. Dopo aver tentato per un’intera settimana, e con ogni mezzo possibile immaginabile, di abbandonarla per raggiungere la turistica e frequentatissima Skyanthos, decide di comprarsela e di non alterarla.

Su Skyphos l’uomo d’affari impazzisce. Niente risponde alla sua logica. Le leggi di  mercato non esistono. I suoi dollari non possono comprare proprio nulla, perchè la gente del luogo dei soldi non se ne fa niente. I soldi non si mangiano, pertanto non possono comprare la barca con la quale si va a pesca. I soldi finiscono ma il pesce no. Qualsiasi lauta mancia non può competere con il dolce far niente, perchè la paciosa serenità non si vende, non ha prezzo.

Ecco perchè il racconto delle peripezie di Paperon de’ Paperoni e di quella frana di Paperoga in Grecia si intitola “ZIO PAPERONE E L’ISOLA SENZA PREZZO”. Peccato che quell’idea di stile di vita SLOW FOOD sia già stata svenduta tempo fa e ora non ne rimanga più molto. Forse la nostra indole non è quella che crediamo possa essere. Forse tutti i popoli sono diversi a seconda della loro eredità ancestrale, scritta nel codice genetico.

Io sono geneticamente fatta per commuovermi se leggo della vecchia Grecia dell’isola di Skyphos, perchè ci vedo la vecchia Italia, la vecchia Spagna, il vecchio Portogallo. E improvvisamente sono colta da un’improvvisa repulsione e insofferenza per tutto  quello che è borsa, finanza, spread, titoli di stato. Ma lasciatemi in pace ad aspettare che si depositi il caffè!

Tratto da Theselbmann

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top