Iran. "Atomiche per nessuno ma nucleare per tutti" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 23 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Iran. “Atomiche per nessuno ma nucleare per tutti”

Il viceministro degli Esteri Ali Ashgar Khaji da Belgrado ha rilanciato il motto della Repubblica Islamica “Nucleare per tutti, atomiche per nessuno”, e ha accusato l’Occidente di portare avanti una guerra psicologica contro l’Iran.

Il viceministro degli esteri Ali Asghar Khaji, inviato speciale del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, si è recato a Belgradoper sostenere dei colloqui con la dirigenza serba. In quest’occasione come prevedibile ha parlato a proposito delle polemiche dell’Occidente sul suo programma nucleare e ha ricordato il motto dell’Iran: “Energia nucleare per tutti, armi nucleari per nessuno”. Khaji ha ricordato come Teheran abbia firmato  il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, e che per questo è obbligato a seguire tutto quanto in esso contenuto. L’inviato di Ahmadinejad ha anche detto che i tentativi dei Paesi occidentali di forzare l’Iran a rinunciare ai suoi diritti legittimi attraverso pressioni e sanzioni non hanno contribuito a favorire una soluzione e si sono rivelati, al contrario, un errore strategico. E a proposito delle accuse dell’Occidente sulle violazioni dei diritti umani n Iran, il viceministro degli esteri ha affermato di non poter dire che tutto è a posto e che non vi è assolutamente nessun problema in tale campo, ma che contro l’Iran vi sarebbe una guerra psicologica vera e propria. Con il presidente serbo Tomislav Nikolic e con i deputati del parlamento di Belgrado l’inviato di Teheran ha parlato in particolare, accanto ai temi bilaterali, della prospettiva di rafforzamento della collaborazione in seno al Movimento dei Paesi non allineati, del quale l’Iran assumerà la presidenza in agosto

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top