Iran. Teheran risponde agli attacchi in Siria di Tel Aviv: "Ci saranno gravi conseguenze" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 14 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Iran. Teheran risponde agli attacchi in Siria di Tel Aviv: “Ci saranno gravi conseguenze”

Dopo gli scellerati attacchi di Israele delle scorse ore in Siria, Teheran ha risposto duramente a Tel Aviv, minacciando gravi conseguenze. E ora il tavolo rischia di saltare per davvero… 

iran_missili01g

La risposta iraniana era nell’aria, era solo una questione di tempo dopo che nelle scorse ore velivoli militari israeliani hanno colpito obiettivi in territorio siriano. Una vera e propria violazione degli spazi aerei di un paese sovrano, la Siria, che mostra, ancora una volta, come Israele si senta al di sopra delle leggi internazionali. Un deputato del ministero degli Esteri iraniano, Hossein Amir Abdollahian, ha detto oggi che Tel Aviv andrà incontro a pesanti ripercussioni per colpa dell’attacco lanciato contro la Siria a Jamraya, nell’hinterland di Damasco. La notizia è stata ripresa dall’agenzia di stampa semiufficiale Fars e lo stesso ministro degli Esteri Ali Akbar Salehi ha definito l’azione di Israele come una brutale aggressione nei confronti della Siria.

Non ci sono dubbi che questa aggressione faccia parte della strategia sionista e occidentale per fare pressioni contro il popolo siriano e il suo governo che stanno avendo successo nel riportare stabilità e sicurezza”, ha detto a Hurriyet Daily News. Intanto l’ambasciatore siriano presso il Libano, tale Ali Abdul-Karim Ali, ha detto che Damasco avrebbe la possibilità e la sorpresa della ritorsione dalla sua. Non ha però voluto fornire dettagli su come e quando avverrà questa ritorsione. Anche Hezbollah ha voluto criticare l’attacco israeliano, e il gruppo libanese ha chiesto una condanna da parte della comunità internazionale dell’atto di aggressione israeliano. Dal conto loro gli Stati Uniti sostengono che le forze armate israeliane hanno colpito un convoglio che trasportava armi verso Hezbollah, ma i vertici militari siriani negano che tale convoglio fosse diretto verso il Libano, dicendo che invece le bombe israeliane avrebbero colpito un centro di ricerca. Anche la Russia ha accusato Israele di aver violato la Carta delle Nazioni Unite.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top