Iraq. Assalto di Al Qaeda a MosulTribuno del Popolo
lunedì , 16 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Iraq. Assalto di Al Qaeda a Mosul

Iraq. Assalto di Al Qaeda a Mosul

Centinaia di militanti di Al Qaeda pesantemente armati hanno attaccato Mosul, in Iraq, costringendo le truppe governative a ripiegare. L’Iraq rischia così di ripiombare in una vera e propria guerra civile.

Torna il caos anche in Iraq dove, nelle score ore, un folto gruppo di militanti di Al Qaeda hanno attaccato la città di Mosul, in Iraq, senza quasi trovare opposizione da parte delle truppe governative che hanno preferito ripiegare. Già ieri il ministero degli Interni iracheno aveva ammesso ad AFP di aver perso completamente il controllo della città di Mosul, ormai la seconda città a cadere nelle mani degli islamisti nel giro di pochi mesi dopo che a gennaio era caduta la città di Fallujah. L’attacco vero e proprio sarebbe avvenuto lunedì a tarda notte, quando un gruppo di islamisti dell’ISIL ha attaccato il quartier generale del governo provinciale con lanciarazzi e granate. La polizia locale ha lanciato inviti alla popolazione a combattere contro gli islamisti, ma i militanti hanno preso il controllo della città e secondo AL Rai avrebbero liberato almeno 2000 prigionieri da una prigione locale. Attualmente a Mosul non ci sarebbe nessuno in grado di proteggere i cittadini e di garantire un minimo di ordine. Il premier Nuri al-Maliki, sciita, in risposta ha chiesto al Parlamento di dichiarare lo stato di emergenza. Il governo è accusato di aver fortemente sottovalutato la minaccia islamista e ora il rischio è quello di una nuova violenta guerra civile che farebbe ripiombare l’Iraq nell’incubo. Del resto proprio membri dell’ISIL hanno aperto un fronte anche in Siria, combattendo contro le truppe governative di Assad.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top