Iraq. L'esercito lancia offensiva su larga scala contro i qaedistiTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Iraq. L’esercito lancia offensiva su larga scala contro i qaedisti

L’esercito iracheno ha lanciato un offensiva su larga scala contro le posizioni occupate dagli estremisti islamici dell’Isil collegate ad Al Qaeda in Iraq e Siria.

Divampa nuovamente l’Afghanistan, vedi il recente attentato in un ristorante di Kabul frequentato dagli occidentali, e ora anche l’Iraq sembra essere ripiombato in una feroce spirale di violenza. Nei giorni scorsi si era parlato dei miliziani dell’Isil, Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, una sigla accostata ad Al Qaeda e attiva anche nella vicina Siria. I miliziani dell’Isil sono riusciti simbolicamente a rioccupare Falluja, ma l’offensiva islamica ha interessato diverse regioni dell’Iraq, con un’ondata di violenze e attentati senza precedenti. Ora l’esercito di Baghdad, alleato di Damasco e Teheran e sciita appunto, ha lanciato una pesante offensiva contro la città di Ramadi, parzialmente occupata da alcune settimane proprio dai miliziani dell’Isil. Le operazioni sono cominciate sia per terra che per via area grazie al sostegno di alcuni elicotteri, e si sono verificati pesanti scontri anche nelle zone rurali tra Ramadi e Falluja. A Ramadi, Isil operava dallo scorso 30 dicembre e i suoi vertici sembra avessero l’obiettivo di arrivare fino a Baghdad, ma la reazione massiccia dell’esercito ha impedito il conseguimento dell’obiettivo. L’esercito ha lanciato diversi attacchi via terra e via aria utilizzando i caccia militari dell’aviazione che hanno bombardato pesantemente tutte le zone jihadiste a sud di Falluja, vedi Na’emiya e Zooba. Questa situazione drammatica sta inevitabilmente avvicinando il governo di Baghdad a Teheran, fatto che porterà inevitabilmente a un inasprimento dello scontro con gli estremisti sunniti.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top