Israele annuncia attacco imminente su Teheran all'Assemblea Onu; l'Iran risponde | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
sabato , 21 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Israele annuncia attacco imminente su Teheran all’Assemblea Onu; l’Iran risponde

Le minacce di Israele nei confronti dell’Iran hanno ormai raggiunto l’apice e nella cornice dell’Assemblea dell’Onu la Repubblica Islamica ha deciso di rispondere a tono: “Teheran risponderà con tutta la forza necessaria a un eventuale attacco israeliano”.

Ormai quello della guerra all’Iran è il cosiddetto “segreto di Pulcinella”, un qualcosa che tutti sanno, ma di cui si parla poco come se potesse servire ad allontanarne lo spettro. In Israele poi ne sono sicuri, attaccheranno l’Iran, gli unici dubbi riguardano il quando. Il rappresentate iraniano all’ Onu, Eshagh Al Habib ha voluto rispondere al discorso  del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sulla necessità di un ultimatum, una “linea rossa”, al programma nucleare iraniano: “La Repubblica islamica dell’Iran è abbastanza forte da potersi difendere e si riserva il diritto di rispondere con tutta la forza necessaria a qualsiasi attacco”. Teheran ha quindi deciso di rispondere alle accuse del primo ministro israeliano proprio ieri, di fronte a tutta l’Assemblea generale dell’Onu, la stessa che aveva udito Netanyahu accusare l’Iran di essere una “Al Qaida armata di bombe atomiche“. Accuse inaccettabili quelle di Israele ancor più che ad oggi non sussiste alcuna prova che l’Iran sia in possesso o voglia dotarsi di armi atomiche. ”Per la seconda volta nella storia recente delle Nazioni unite, un disegno immaginario ed infondato è stato utilizzato per giustificare una minaccia ad un membro fondatore dell’Onu“, ha dichiarato Al Habib. Il rappresentante iraniano alle Nazioni unite ha anche ribadito come il programma nucleare di Teheran sia “esclusivamente pacifico ed in piena conformità degli obblighi internazionali”. Le dichiarazioni del primo ministro di Israele ieri all’Assemblea Onu “non sono nient’altro che le farneticazione di un responsabile di un regime sionista che sta cercando di approfittare della tribuna delle Nazioni Unite per gettare nel panico l’opinione pubblica mondiale”, ha ribadito  l’ambasciatore iraniano in Italia, Mohammad Ali Hosseini, incontrando i giornalisti in una conferenza stampa. “Gli iraniani non sono preoccupati d’un eventuale isolamento internazionale mi sembra isolato, invece, quel regime che oggi costruisce muri altissimi intorno a sé per separarsi anche fisicamente dal resto del mondo“, ha aggiunto il diplomatico. In realtà però a dispetto delle prove che l’Iran non voglia munirsi di armi atomiche, Obama e Netanyahu continuano con il loro progetto bellico. Netanyahu davanti a tutti ha esposto un grottesco disegno di una bomba iraniana, facendo chiaramente capire che entro l’estate 2013 l’attacco all’Iran potrebbe seriamente diventare realtà.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top