Israele. Polemiche dopo video che mostra soldati israeliani uccidere due ragazzi palestinesiTribuno del Popolo
venerdì , 20 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Israele. Polemiche dopo video che mostra soldati israeliani uccidere due ragazzi palestinesi

Israele. Polemiche dopo video che mostra soldati israeliani uccidere due ragazzi palestinesi

In un video diffuso da Nena News si mostrano soldati israeliani uccidere due ragazzi palestinesi. Il governo di Tel Aviv si era difeso accusando i ragazzi colpiti di lanciare pietre, ma il video smentirebbe questa presa di posizione. 

Il sito Nena News ha pubblicato un video dell’incidente di giovedì, quando soldati israeliani hanno sparato su due ragazzi palestinesi, uccidendoli. Tel Aviv aveva difeso l’operato dei suoi soldati sostenendo che i ragazzi stavano lanciando delle pietre, ma il video mostra in modo sufficientemente chiaro come i giovani non stessero lanciando pietre al momento degli spari. I giovani si trovavano nello stesso luogo dove stava avendo luogo la protesta per la Nakba il 15 maggio, nei paraggi della prigione di Ofer a Beitunia, in Cisgiordania. Il video in particolare sarebbe stato pubblicato dall’organizzazione per i diritti dei bambini palestinesi. I proiettili sparati inoltre non erano a salve nè sono stati sparati per disperdere le manifestazioni dal momento che hanno colpito i due ragazzi al torace e alla schiena.  Il filmato ottenuto dall’ong è stato girato da una telecamera di sicurezza fissata sulle pareti esterne dell’edificio. Anche i medici dell’ospedale di Ramallah, dove erano stati ricoverati i giovani dopo la sparatoria, avevano confermato che i colpi erano stati sparati da una distanza ravvicinata e non erano proiettili di gomma. La legge israeliana permette l’utilizzo di proiettili veri solo in caso di rischio della vita, ma questo non sembra essere uno di quei casi.  La speranza è che possa essere aperta un indagine per verificare l’accaduto. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top