"Kafka sulla spiaggia" di H. MurakamiTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

“Kafka sulla spiaggia” di H. Murakami

Questa settimana la rubrica Leggendo recensisce “Kafka sulla spiaggia”, romanzo di Haruki Murakami, l’autore giapponese più letto al mondo, spesso in lista per il premio Nobel per la letteratura. Il romanzo della visionarietà, dell’intimismo, della saggezza orientale e forse della follia. 

Fonte: Oltremedianews

“Tutti possono raccontare una storia che assomiglia a un sogno, ma rari sono gli artisti che come Murakami ci danno l’illusione di sognarla”.
-The New York Times Book Review-

Haruki Murakami è ormai conosciuto e letto in tutto il globo, i suoi libri visionari, fantastici e surreali hanno conquistato anche il pubblico occidentale.

Ottenne il suo primo successo con “Norwegian Wood”, storia ancora nei limiti del “normale” e coronò un successo da bestseller con la trilogia “1Q84″. Nonostante il vasto pubblico la letteratura di Murakami è però talmente raffinata, elegante e originale da essere spesso stata scelta fra i possibili concorrenti al Nobel per la Letteratura.

Quest’anno infatti i suoi fan attendevano una meritata vittoria, il premio è stato però assegnato ad Alice Munro, autrice di racconti nota fra gli altri volumi pubblicati per “Nemico, amico, amante…”.

“Kafka sulla spiaggia” ci presenta subito personaggi inusuali e unici. Nakata è un anziano analfabeta che parla la lingua dei gatti e grazie a questo “dono” riesce a guadagnarsi da vivere. Kafka invece è un quindicenne che scappa di casa per raggiungere il sud e si rifugia in una biblioteca per scappare ad una profezia che ricorda quella greca di Edipo.

Il romanzo è un avvolgente sogno che cattura e spinge la nostra mente nel più profondo inconscio dell’autore. Ogni capitolo appare ancor più particolare, affascinante e inquietante  di quello precedente e allo stesso tempo completamente assurdo per essere compreso.

I romanzi di Murakami sono quasi tutti avvolti da un’aura di mistero e di paranormale che forse noi occidentali troviamo ancor più difficile capire. La fantasia e visionarietà dell’autore sono però spettacolari, le sue parole sembrano ogni volta voler trasmettere qualcosa di molto importante e vitale.

Farci calare in un universo altro che fa comunque parte di noi, in cui per cambiare vita si deve girare una pesantissima pietra, in cui gli uomini dormono per giorni, solo per riposarsi, in cui l’amore viene vissuto fra realtà e sogno, in cui corpo e anima si uniscono in un’unica sensazione, in cui si può vagare in una labirintica foresta e incontrare due soldati dispersi da anni che imbracciano ancora le loro armi.

Murakami con questo e con tutti i suoi libri, lettore, vuole svegliarti e urlare che, in qualsiasi universo tu si stia vivendo, qualsiasi sia la tua realtà, una sera puoi finalmente addormentarti. “E quando ti svegli, fai parte di un mondo nuovo“.

Claudia Paccosi

Scheda del libro:

Titolo: ”Kafka sulla spiaggia”

Autore: Haruki Murakami

Casa editrice: Einaudi

Prima uscita: 2002 in Giappone 2008 in Italia

Prezzo: 15,00

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top