Krugman: "La crisi finirà quando accadrà qualcosa di impossibile" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 21 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Krugman: “La crisi finirà quando accadrà qualcosa di impossibile”

Paul Krugman, che ha appena pubblicato un nuovo libro intitolato “End This Depression Now!”, ha concesso un’intervista a Business Insider in cui ha spiegato come, secondo lui, potrebbe avere fine la crisi dell’Euro.

Tra i grandi vecchi che continuano incessantemente a parlare della crisi e dei possibili modi per superarla, Paul Krugman è uno dei più autorevoli e ha voluto concedere un’intervista a Business Insider proprio per fornire la sua personale previsione per il futuro dell’Euro. Egli ha sostanzialmente individuato due possibili strade, entrambe definite come “impossibili”.  La prima possibilità sarebbe che la Bce compri in modo aggressivo il debito periferico e “tappi” i costi crescenti del debito di Spagna e Italia, e che allo stesso tempo renda chiaro che questi paesi dovranno promuovere politiche monetarie espansioniste che aiutino a restaurare la competitività tra la Germania e gli altri paesi europei. Questo secondo Krugman potrebbe anche funzionare, anche se sarebbe una soluzione estremamente dolorosa per i cittadini europei.  Ma Berlino potrebbe davvero segnare dei passi in avanti verso uno scenario che favorisca l’inflazione? Sarebbe molto “non tedesco” e quindi improbabile.  Per questo motivo Krugman ha delineato la seconda possibilità, ovvero che la Bce smetta di sostenere le banche, come sta facendo adesso. Questo porterebbe alle corse agli sportelli bancari, a banche che chiudono i battenti, e a ridenominazioni di affari, ovvero la fine del sistema Euro, che porterebbe logicamente con sè conseguenze catastrofiche dal punto di vista economico e legale. Secondo Krugman però al momento apparirebbe perlomeno improbabile che la Germania sia pronta a lasciar disintegrare tutto il progetto europeo, quindi potrebbe accadere che si percorrerà una soluzione a metà tra le due succitate, una sorta di soluzione 50/50 che veda i tedeschi accettare qualcosa che considerano inaccettabile pur di evitare l’imponderabile, ovvero il collasso dell’intero sistema Euro

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top