La lotta dei minatori spagnoli delle Asturie piegati dalla crisi | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
mercoledì , 25 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

La lotta dei minatori spagnoli delle Asturie piegati dalla crisi

La crisi ha colpito duramente in Europa, soprattutto nella fascia Mediterranea del continente: Spagna, Portogallo, Grecia e Italia. I minatori delle Asturie e la loro lotta sono un esempio di come le cose stiano cambiando in peggio per migliaia di persone.

Image

Questa storia arriva dalla Spagna, dalle Asturie, una delle regioni più povere del paese iberico, già duramente esposto alla crisi del sistema bancario. I tagli predisposti del governo hanno colpito, proprio come in Italia e in Grecia, proprio le fasce più deboli della popolazione. I minatori sono scesi in sciopero per ben due settimane, e ben presto la protesta si è allargata a macchia d’olio dal momento che il settore minerario ha subito un taglio delle sovvenzioni statali pari al 64%, da 300 a 110 milioni di euro in poco tempo. Anche per questo motivo i minatori hanno deciso di dare battaglia, ancor più che con il recente collasso del sistema bancario nazionale nuovi tagli sembrano essere all’orizzonte.

I minatori martedì hanno bloccato diverse strade con barricate improvvisate e hanno incendiato diversi pneumatici prima di scontrarsi contro le forze dell’ordine. I manifestanti hanno nascosto la loro identità con sciarpe e maschere e hanno ingaggiato durissimi scontri con la Guardia Civil spagnola lanciando sassi. A quel punto la Guardia Civil ha risposto caricando e sparando proiettili di gomma per disperdere i manifestanti.Mentre la polizia disperdeva la prima ondata, i manifestanti si ritiravano in un bosco vicino dal quale hanno continuato a lanciare oggetti contro gli agenti di sicurezza.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=G3us5_MOR44]

.

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top