La setta dei milionari vale più della Cina | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 23 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

La setta dei milionari vale più della Cina

Secondo il rapporto del centro Hurun di Shangai, nel mondo esisterebbero 1453 miliardi che, tutti insieme, valgono più della Cina.

capitalismo crise2

Si fà un gran parlare di squilibri e ingiustizie all’interno del sistema capitalistico che, volenti o nolenti, regola il nostro pianeta. Secondo un rapporto pubblicato dall’Hurun Report di Shangai ci sarebbero nel mondo qualcosa come 1453 miliardari che possiedono almeno un miliardo di dollari, i cui capitali, tutti insieme, varrebbero più della Cina. La maggioranza di questi paperoni si trova in Asia, ma lo Stato che vince l’alloro per numero di miliardari ospitati sono, prevedibilmente, gli Stati Uniti. La città con la maggiore concentrazione di “super-ricchi” è invece Mosca (batte New York 76 a 70), mentre la Germania è il Paese primo classificato in Europa. L’India ha anche lei il suo personale primato, esprimendo il maggior numero di miliardari residenti all’estero, ben undici. Sommando tutti i patrimoni di questo particolare gruppo di super miliardari si raggiunge una somma parti a 5,5 trilioni di dollari, ovvero l’equivalente del Pil della Cina. Certo, non va dimenticato, come ricorda l’Hurun Report, che per ogni miliardario mappato, quasi sicuramente ve ne sono altri due che per vari motivi preferiscono mantenere l’anonimato. Il settore principale da dove provengono i super milionari è quello immobiliare, con Hong Kong come roccaforte, ma anche i settori delle telecomunicazioni, degli investimenti, del commercio e dell’energia sono in forte espansione. Nel lusso invece i dominatori incontrastati sono i francesi: Bernard Arnault di Louis Vitton, Liliane Bettencourt di L’Oreal e la famiglia Bertrand Puech di Hermès. A guidare la “top ten”  dei super paperoni è il messicano Carlos Slim con 66 miliardi, seguito dall’americano Warren Buffett con 58 mentre il colpo di scena avviene al terzo posto, perché 54 miliardi di dollari non bastano a Bill Gates per conservarlo, visto che lo spagnolo Amancio Ortega, proprietario di Zara, ne può vantare 55.  Insomma questa classifica tutta particolare dovrebbe indurre ancora una volta a una riflessione: con i patrimoni dei 1500 personaggi più ricchi del mondo si potrebbe dare una vita dignitosa a miliardi di persone che vivono abbondantemente sotto la soglia minima di dignità. This is capitalism, baby

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top