La solidarietà oltre la crisi: La Comune del BelgioTribuno del Popolo
martedì , 17 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
La solidarietà oltre la crisi: La Comune del Belgio

La solidarietà oltre la crisi: La Comune del Belgio

Viviamo momenti difficili, dove giorno dopo giorno ci troviamo a dover affrontare gli enormi problemi che la crisi economica ha prodotto. Siamo spesso soli, il lavoro latita, la protezione sociale è ridotta al lumicino, così come il tessuto sociale. Che fare? Come possiamo venirne fuori? Difficile dirlo, soprattutto difficile farsi carico di problematiche di così ampia portata.

Allora, come nella tradizione della più gran parte dei popoli, ci si sposta all’estero alla ricerca di quell’eldorado, di quel miraggio, di quella speranza di sopravvivenza chiamata lavoro.

Se non si ha la fortuna di potersi appoggiare a parenti, amici o conoscenti, la faccenda potrebbe rivelarsi molto complessa. Legislazioni differenti da quelle del proprio Paese sono un primo scoglio da superare, la lingua, la ricerca stessa del lavoro e non meno importante…un posto dove abitare, non sono certo problemi secondari.

Un gruppo di italiani, che in tempi diversi e per motivi differenti si sono trasferiti in Belgio, ha deciso di mettere insieme le proprie esperienze e condividerle con chi si appresta a fare lo stesso tipo di scelta: emigrare. Anche coloro che si sono trasferiti da poco e non hanno ancora avuto modo di confrontarsi con la realtà di questo luogo possono usufruire dei servizi offerti da La Comune del Belgio.

Attraverso il sito internet http://lacomunedelbelgio.altervista.org e la propria pagina fb https://www.facebook.com/comune.delbelgio , i ragazzi de La Comune del Belgio hanno creato un “imbuto” in grado di raccogliere informazioni e consigli su come affrontare al meglio questa esperienza, limitando la perdita di tempo e l’accumulo di stress.

Oltre alle sezioni informative del sito e al forum (in cui è possibile mettere a confronto e scambiare le proprie esperienze ) vi segnaliamo il questionario che è possibile compilare online, per raccogliere dati di prima mano e creare una base dati che fotografi la situazione dell’immigrazione italiana a livello europeo.

Tra gli obiettivi de La Comune del Belgio vi è, infatti, quello di creare una piattaforma europea di mutuo soccorso migranti, in modo che sia possibile reperire lo stesso tipo di informazioni e servizi in tutti i paesi dell’Unione Europea.

Augurando a questi ragazzi un grande in bocca al lupo, invitiamo i lettori a consultare e sostenere questo progetto gratuito e di pubblica utilità.

 Andrea Stratta

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top