Landini fa paura al Pd?Tribuno del Popolo
mercoledì , 23 agosto 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Landini fa paura al Pd?

Maurizio Landini piace sempre di più al mondo deluso della sinistra ormai orfano di rappresentanza. Ospite a “Che Tempo che Fa”, Landini ha criticato aspramente il Jobs Act di Renzi e ha rilanciato lo sciopero del 25 ottobre sostenendo che “Occorrerebbe andare oltre lo sciopero”. E il Pd inizia ad aver paura di una sua discesa in campo….

Se Maurizio Landini scendesse in campo, inteso in politica, almeno secondo noi non finirebbe come con Ingroia. Non finirebbe così per il semplice fatto che Landini è una persona coerente, non che Ingroia non lo fosse, e soprattutto che da anni si batte nella stessa direzione opponendosi a volte persino da solo alle prepotenze del pensiero unico. Simile a Don Chisciotte lo abbiamo visto molte volte opporsi da solo a critiche incrociate provenienti da destra ma non solo, anche dal Pd di Renzi, che guarda a lui con rinnovata preoccupazione. Non è un segreto che Landini, a chi come noi è di sinistra (noi per la verità siamo comunisti ma vabbè) e non si riconosce più in nessun partito, piace eccome. Non solo riesce a spiegare le sue posizioni in modo esauriente ma è anche capace di arrabbiarsi quando serve, e di questi tempi iniziamo a pensare che serva davvero. Non è la prima volta che Landini viene tirato per la giacchetta con voci insistenti che vedrebbero una sua discesa in politica, e non è la prima volta che Landini smentisce. Lo ha fatto ancora una volta ospite a “Che tempo che fa” da Fabio Fazio, e il presentatore è impallidito vedendo che il leader della Fiom non ha lesinato aspre critiche al Jobs Act rilanciando lo sciopero generale del 25 e promettendo misure ulteriori che vanno anche all’occupazione delle fabbriche.  Occorrerebbe andare oltre lo sciopero. Stavolta facciamo sul serio“, ha ribadito Landini, criticando aspramente l’abolizione dell’articolo 18 e proponendo l’estensione delle tutele dell’art.18 anche al sindacato, e a tutte le associazioni, anche quelle “dei boy scout“, una frecciata diretta al nuovo “Re” Renzi. E di fronte a queste parole propriamente di sinistra come non capitava di sentirne da anni, ben si comprende la paura del Pd che pensava di aver archiviato per sempre la Sinistra con la S maiuscola in questo Paese. Landini ha poi lanciato un’altra frecciata al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan che ha ipotizzato 800.000 posti di lavoro: “Su questo devo dire che è stato più bravo ed efficace Berlusconi, quando ha detto un milione di posti di lavoro“. Insomma Landini è un uomo che non fa sconti da sinistra al Pd, cosa che non succedeva da anni, e non è casuale che proprio Landini dia fastidio e tanto al cerchio magico del Pd che evidentemente ha una paura inconfessabile che si crei un nuovo “Partito del Lavoro” che farebbe perno e aggio sulle centinaia di migliaia di elettori di sinistra delusi e schifati da Matteo Renzi. E questa paura si legge anche nella domanda di Fazio che gli chiede quasi con la voce tremolante se non voglia creare un partito del Lavoro, quasi esplicitando una domanda che invece avrebbero voluto fargli Renzi e soci. Landini però è una persona seria non un avventurista o uno che si lancia in politica per ambizione per questo continuerà a fare il sindacalista, quello che ha sempre fatto. La sensazione però è che ormai i tempi siano effettivamente maturi per una sua discesa in campo e la speranza almeno da parte nostra è che questa avvenga in quando Maurizio Landini è rimasto l’unico uomo a sinistra capace di dire cose di sinistra e di entusiasmare i cuori e gli animi, una caratteristica straordinaria che, relegata nell’ambito sindacale rischia quasi di essere sprecata. E se è vero che si viene attaccati solo quando si è temuti, a giudicare dai timori che il Pd ha quando sente dire cose in Tv che sono di sinistra, allora il momento è proprio quello giusto. Caro Landini, la sinistra in Italia non esiste più, uno dei pochi che può dare un contributo per ricostruirla, sei tu.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top