Letta alla Cisl: "Remare tutti dalla stessa parte. Quale?"Tribuno del Popolo
martedì , 17 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Letta alla Cisl: “Remare tutti dalla stessa parte. Quale?”

Enrico Letta ha invitato la Cisl e i sindacati a “remare tutti dalla stessa parte”. Ma di quale parte parla? 

photo Credit

‘Dobbiamo remare tutti insieme se no non risolveremo i problemi perche’ non ci sara’ piu’ il debito pubblico a cui attingere e che e’ il drammatico fardello che grava su di noi”, parola di Enrico Letta che si è rivolto in questo modo a Raffaele Bonanni, leader della Cisl, durante il congresso del sindacato. Il ruolo del sindacato e della Cisl sara’ decisivo e fondamentale e troverete in noi non solo un interlocutore ma un riferimento per camminare insieme nella logica di autonomia, ognuno nel suo campo. Mi aspetto un sindacato inflessibile che sia in grado di ricordare ogni minuto la centralita’ del lavoro”, ha poi aggiunto Letta, mostrando di avere un canale preferenziale con la Cisl. ma cosa intende Letta per “remare dalla stessa parte”? Temiamo di saperlo. Evidentemente il premier pensa di coinvolgere i sindacati in un piano di “solidarietà nazionale” teso a far passare il concetto che bisogna fare tutti sacrifici per uscire dalle secche della crisi. Fin qui tutto bene, peccato che il governo chieda la parte maggiore di sforzi e sacrifici proprio ai lavoratori, cui si vorrebbe togliere dalle mani anche uno degli ultimi strumenti in loro possesso per far valere le proprie ragioni: il sindacato. Forse sarebbe opportuno smetterla di raccontare agli italiani delle clamorose balle, e invitarli ad aprire gli occhi: quando politici o chi per essi vi invitano a fare degli sforzi per il bene comune, siete davvero sicuri che non siano invece per il “loro” bene?

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top