Letta: "Questo governo non è l'ideale". Riforma legge elettorale subitoTribuno del Popolo
venerdì , 20 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Letta: “Questo governo non è l’ideale”. Riforma legge elettorale subito

Legge elettorale, Cig e cultura: il nuovo governo ha queste come priorità. Parola di Letta, che ammette anche che lui avrebbe preferito un esecutivo più a sinistra.

Fonte: Oltremedianews

Photo Credit

Da quando Napolitano gli ha telefonato per affidargli l’incarico di formare un governo delle larghe intese Enrico Letta non fa più sonni tranquilli. Il Presidente del Consiglio lo ha detto a Fabio Fazio ier sera, ospite nella trasmissione di rai tre Che tempo che fa, nel corso della quale ha toccato parecchi punti programmatici che il nuovo esecutivo si appresta ad affrontare.
“Per colpa di una legge elettorale balorda si è creata l’ingovernabilità: la legge va cambiata assolutamente e una delle priorità perché è una delle leggi peggiori”, ha ammesso il nuovo premier, affermando poi che questo esecutivo non è certo l’ideale, nonostante i suoi sforzi per creare un governo orientato più a sinistra. Ecco allora che la riforma della legge relettorale è una priorità, la si può fare anche con legge ordinaria, ma per quanto riguarda invece la riduzione del numero dei parlamentari, occorrerà più tempo, perchè la procedura di una legge di revisione costituzionale è più lunga. Intanto però “male che vada sarebbe meglio ripristinare la legge precedente (il cosiddetto “Mattarellum”, n.d.a.), invece di tornare alle urne con quella attuale”.
Poi il tanto dibattuto tema dell’imu. Intanto l’esecutivo interverrà per sospendere tramite decreto la rata di giugno, poi si affronterà un progetto di riforma, perchè “la sospensione dell’Imu non è una cosa di Berlusconi, il suo superamento faceva parte dei programmi di tutti e tre i partiti politici che sostengono il governo. Il Pd aveva il superamento come uno dei piani essenziali. Si va in quella direzione ma i particolari sono da discutere”.
Rassicurazioni poi riguardo la Cassa integrazione guadagni: “Sulla Cig interverremo immediatamente”, perché “il governo non deve mettere le toppe, che a volte sono peggio del buco, ma deve riformare, anche nel campo degli ammortizzatori sociali. Serve una riforma della cassa integrazione. E bisogna dare una risposta sugli esodati”.
E rassicurazioni anche sul versante dell’Europa, la quale non deve essere soltanto austerità, fermo restando l’impegno dell’italia per rimettersi in pari nei conti e negli impegni presi con essa.
Nel programma di questo governo delle larghe intese anche l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, e una più generale e imprecisata riduzione dei costi della politica.
Infine, belle parole ed intendi sul versante della cultura. Basta a tagli a cultura, istruzione e ricerca, ed è un impegno per il quale Letta è pronto a rimetterci la poltrona.

Ileana Alessandra D’Arrissi

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top