Libano. Bomba semina morte a Beirut. Si allarga il conflitto siriano? | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Libano. Bomba semina morte a Beirut. Si allarga il conflitto siriano?

Una forte esplosione nel centro di Beirut ha causato la morte di almeno otto persone. Stando ad Al Jazeera e ai media libanesi un’autobomba è esplosa a Beirut ferendo più di 80 persone. E’ il segno che si sta allargando il conflitto siriano?

Beirut lacrima sangue in questo venerdì di ottobre. La capitale libanese è stata squarciata dall’esplosione di una autobomba che ha seminato morte e distruzione nel quartiere a maggioranza cristiana di al Ashafryeh, vicino a piazza Sassine, causando anche il ferimento di un’ottantina di persone. Nella parte orientale della capitale il traffico si è paralizzato e  le ambulanze sono subito accorse sul posto. Tanta la paura per i residenti mentre ora la polizia cerca di capire il movente e il bersaglio dell’attentato. Possibile che fosse il quartier generale del partito ultra-nazionalista della Falange, anche se l’autobomba, secondo l’agenzia di stampa Nna, avrebbe squarciato due edifici residenziali, incendiandone un terzo. Numerosi i veicoli in fiamme con il fumo che si è propagato in tutta la zona. L’attentato quindi sarebbe stato compiuto con il chiaro intento di seminare paura e caos nella popolazione civile, ma a che pro? e soprattutto, da chi?

La stessa agenzia ha riportato la richiesta urgente da parte di ospedali locali di donazioni di sangue. Dalle primissime informazioni riferite da testimoni oculari le vittime sarebbero tutte civili. Chi ha assistito all’esplosione ha visto alcuni operai precipitare da un’alta impalcatura a causa del contraccolpo della potente deflagrazione. Il governo siriano ha condannato con forza il sanguinoso attentato dinamitardo. “Si tratta di un attacco terroristico ingiustificabile“, ha commentato Umran al Zobi, ministro dell’informazione e portavoce del governo di Damasco. In molti temono che gli attentatori siano gli stessi salafiti integralisti che da oltre un anno e mezzo hanno messo a ferro e fuoco la Siria, realizzando attentati kamikaze di questo tipo ad Aleppo e Damasco.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top