Libia. Casa Bianca "beffata" dai miliziani armatiTribuno del Popolo
sabato , 25 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Libia. Casa Bianca “beffata” dai miliziani armati

Secondo quanto riferito dal New York Times nell’agosto 2013 alcuni membri di una milizia armata libica hanno sottratto armi, veicoli e altri dispositivi moderni americani che dovevano servire ad addestrare le truppe libiche contro Al Qaeda.

Gli Stati Uniti cominciano a rendersi conto di cosa voglia dire evocare forze che poi si ritorcono contro se stessi. Lo hanno provato sulla propria pelle quando nel settembre 2012 i miliziani islamici libici uccisero l’ambiascatore americano nella sede del consolato Usa a Bengasi.  Ora però il New York Times ha rivelato un nuovo episodio che la dice lunga su quanto la Casa Bianca brancoli nel buio in Libia e in Medio Oriente, dove è intervenuta foraggiando milizie contro Gheddafi e altri “dittatori di turno” senza accorgersi che in realtà stava finanziando bande jihadiste. Sembra che nell’agosto 2013 una milizia armata abbia sottratto agli americani armi, veicoli, dispositivi per la visione notturna e tutta una serie di altre apparecchiature con le quali gli americani avrebbero voluto addestrare personale libico a combattere Al Qaeda. Proprio l’anno scorso il Pentagono aveva attuato un programma di antiterrorismo in ben quattro paesi nordafricani. In Libia doveva esserci la punta di diamante del progetto, peccato che il 4 agosto 2013 i ribelli libici sono arrivati all’improvviso, forse grazie a una soffiata, e hanno portato via tutto. Il programma non ha potuto essere rilanciato in tutti questi mesi a causa dell’aumento dei casi di violenza in tutto il paese, che sembra essere nuovamente sull’orlo di una guerra civile. Finora il programma era rimasto segreto. Per la Libia erano stati destinati 16 milioni di dollari, per la Mauritania 29 e per il Niger 15. Il quotidiano non ha riportato i dati relativi al Mali, dove nel 2012 venne sospesa la cooperazione statunitense dopo il colpo di stato dei militari.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/brqnetwork/5510219955/”>شبكة برق | B.R.Q</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top