Libia. Divampa la guerra civile, si combatte a BengasiTribuno del Popolo
martedì , 24 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Libia. Divampa la guerra civile, si combatte a Bengasi

Libia. Divampa la guerra civile, si combatte a Bengasi

 

Il bilancio degli scontri delle ultime ore a Bengasi in Libia è di almeno 200 jihadisti uccisi da parte dell’esercito di Tripoli fedele al parlamento di Tobruk. Intanto anche a Tripoli si temono presto nuovi combattimenti. 

La Libia è ancora nel caos e ormai si può parlare di una vera e propria guerra civile che sta provocando lutti e distruzione in tutto il Paese. I militari dell’esercito fedele al parlamento di Tobruk negli ultimi giorni hanno lanciato una grande offensiva militare su Bengasi, dove secondo il portavoce dell’esercito libico, il colonnello Mohamed Hegazi, i jihadisti uccisi sarebbero oltre duecento. Si tratta dei miliziani jihadisti di Ansar al Sharia collegato ad Al Qaeda, all’interno della quale sarebbero inquadrati anche pachistani, algerini ed egiziani. Si è trattata di una vera e propria battaglia con la Libia che affronta dunque una seconda reale e sanguinosa guerra civile dopo quella che aveva originato il caos contro Gheddafi nel 2011. Gli scontri sono proseguiti anche nella zona dell’aeroporto dove da giorni infuriava una battaglia tra Ansar al Sharia e le forze speciali dell’esercito, fino a questo momento duramente sconfitto dagli islamisti. A Tripoli almeno nelle ultime settimane si è cercato di trovare un accordo per stabilire un cessate il fuoco permanente, e Haftar, l’uomo forte dell’esercito, ha trovato un accordo con i miliziani di Zintan, secondo alcune fonti vicini a Gheddafi, per lanciare una controffensiva su larga scala contro le posizioni jihadiste. La sensazione è che mentre la politica e la diplomazia proveranno a risolvere la situazione sul terreno in Libia si continuerà a combattere con ciascuna delle fazioni in campo che le prova tutte per avvantaggiarsi sulle altre in vista di sedersi al tavolo delle trattative.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top