L'Irlanda si toglie dal giogo della troikaTribuno del Popolo
sabato , 27 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

L’Irlanda si toglie dal giogo della troika

L’Irlanda ha abbandonato il piano di salvataggio internazionale della Troika cui era stata sottoposta sin dal novembre 2010.

Una svolta arriva dall’Irlanda dove Dublino ha preso la storica decisione di abbandonare ufficialmente il piano di salvataggio internazionale cui è stata sottoposta nel novembre 2010 in piena crisi finanziaria mondiale. Il governo irlandese è attualmente il pirmo dei tre paesi riscattati dalla cosiddetta Troika, ovvero l’Unione Europea, il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Centrale Europea, a riconquistare a pieno la propria sovranità economica.Per la verità il percorso che ha condotto sin qui non è stato del tutto lineare, per riconquistare la propria sovranità Dublino ha dovuto rinunciare ad una linea di credito internazionale dal valore di 10 miliardi di euro. Questa decisione storica presa dall’Irlanda allontana Dublino dal gruppo formato da Grecia e Portogallo, anche se l’isola continuerà a ricevere almeno due ispezioni annuali da parte della Troika almeno fin quando non avrà restituito tutti i soldi versati per il salvataggio, ovvero la cifra astronomica di 85 miliardi di euro. Il premier irlandese Enda Kenny ha  annunciato in un discorso in tv che “il Paese è ufficialmente uscito dal piano di salvataggio” della troika (Ue, Bce e Fmi, ndr). La prossima settimana il governo dovrebbe presentare un piano economico di sette anni per mettere al sicuro l’Irlanda dal rischio di default e per “garantire che mai più la stabilità del Paese venga minacciata dalla speculazione e dall’avidità“, ha spiegato Kenny, che poi ha avvertito: “Non cresceremo più con questa cultura“.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top