L'ombra di Marina Berlusconi sul centrodestraTribuno del Popolo
lunedì , 27 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

L’ombra di Marina Berlusconi sul centrodestra?

Ciclicamente torna il nome di Marina Berlusconi quando si parla del futuro del centrodestra italiano. Sarebbe lei il nome dietro cui fare quadrato per il rilancio di Forza Italia, anche se la primogenita di Silvio ha negato. Bisogna crederle?

Ancora Marina Berlusconi? I suoi incontri con direttori di giornali e tv vicini al padre si sono fatti sempre più insistenti. Con un Pdl ormai in sgretolamento e con sullo sfondo il ritorno di Forza Italia, in molti pensano che possa essere lei il volto giusto per rilanciare il centrodestra, che poi si sta configurando sempre più come “destra estrema”. Insomma, gli scherani di Silvio vorrebbero continuare a ritrovarsi dietro il cognome Berlusconi, per questo sarebbero entusiasti della candidatura della primogenita Marina, che fin qui ha però sempre negato una sua discesa in campo. Del resto proprio il Cavaliere aveva annunciato di voler pensare alla “soluzione interna”, pensando proprio a Marina. In questo modo lui resterebbe il padre putativo del centrodestra e di Forza Italia, con Marina Berlusconi che sarebbe la persona da contrapporre a Matteo Renzi. Non può essere del resto casuale che Marina abbia partecipato alla riunione con i giornali del padre, e che da qualche settimana abbia aumentato gli incontri con il conduttore tv Paolo Del Debbio. Secondo quanto spiegato da “La Repubblica” Del Debbio si sarebbe presentato con slide per tenere lezioni di politica economica e storia della politica a Marina Berlusconi, e sarà proprio lui, assieme al capo della comunicazione Fininvest Franco Currò, uno dei consiglieri più fidati nella sua discesa in politica. Ma c’è dell’altro in ballo. Se Marina Berlusconi dovesse scendere in politica, ecco che dovrà lasciare la presidenza Fininvest e Mondadori, lasciando così la casa editrice alla sorella Barbara. Marina Berlusconi ha però negato ogni voce di discesa in politica, forse perchè il suo entourage vuole evitare di “bruciare” anzitempo la sua candidatura. Insomma, dopo che il Senato voterà la decadenza a Berlusconi il governo potrebbe cadere, ed ecco che per il rilancio di Forza Italia non si potrebbe scartare nulla, nemmeno di chiedere alla figlia del Cavaliere di provare a salvare quello che resta della “destra”.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/eppofficial/8269556961/”>European People’s Party – EPP</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top