L'Ue sceglie Tusk l'uomo di "Solidarnosc" e la MogheriniTribuno del Popolo
sabato , 29 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

L’Ue sceglie Tusk l’uomo di “Solidarnosc” e la Mogherini

Il primo ministro polacco Donald Tusk è stato eletto il nuovo presidente del Consiglio europeo mentre Federica Mogherini è il nuovo capo della diplomazia europea. Non proprio un modo di voltare pagina dal momento che Tusk è un ex uomo di Solidarnosc. 

L’Europa sembra aver tragicamente scelto la sua strada e lo ha fatto eleggendo il primo ministro polacco Donald Tusk come nuovo presidente del Consiglio europeo al posto del belga Van Rompuy, mentre l’italia Federica Mogherini è stata eletta come nuovo capo della diplomazia europea al posto della Ashton. Visto che l’Europa sta entrando in rotta di collisione con la Russia la scelta di Tusk come presidente del consiglio europeo in un momento di estrema conflittualità  sembra una scelta di campo ben precisa volta a mostrare con chiarezza la russofobia che affligge le classi dirigenti europee. Del resto Donald Tusk è stato uomo di Solidarnosc, e non può essere casuale che proprio quando tornano i venti di guerra con la Russia proprio lui sia diventato guardacaso il presidente del consiglio europeo. Ovviamente, sempre guardacaso, Tusk è uno dei principali sostenitori dell’Europa con la Gran Bretagna, e sempre guardacaso Tusk ha proposto venerdì scorso di innalzare nel 2016 al 2% del Pil le spese militari e di aumentare la presenza della Nato in Polonia. Insomma Tusk si tratta di uomo della Casa Bianca, scelto unicamente in quanto antirusso e garanzia di allineamento atlantista per tutta l’Europa. La Mogherini poi appare una creatura di Renzi e appare del tutto prona e allineata alle decisioni della Casa Bianca, di conseguenza da quel punto di vista in Ue le cose andranno persino peggio.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top