Madrid. Battaglia nelle strade per la crisiTribuno del Popolo
venerdì , 24 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Madrid. Battaglia nelle strade per la crisi

Duri scontri a Madrid, in Spagna, per una protesta inscenata da oltre mille manifestanti che si sono radunati di fronte al Congresso. Protestano per una situazione diventata ormai insostenibile per molti di loro. 

Alla fine è finita con violenti scontri a Madrid la manifestazione indetta da circa mille persone, quasi tutti giovani, che hanno deciso di dardi appuntamento nella piazza antistante il Congresso, con l’interno di occuparla a oltranza per protestare nei confronti di una situazione economica diventata insostenibile per la maggioranza dei cittadini iberici. Enorme il dispiegamento di poliziotti impiegati a difesa della piazza e delle istituzioni, ma nonostante questo i manifestanti hanno lanciato diverse bottiglie e hanno fatto esplodere alcuni forti petardi, scatenando la reazione delle forze dell’ordine, che hanno caricato e lanciato lacrimogeni. Alla fine il bilancio è di circa quindici manifestanti arrestati, mentre i feriti sono ventinove, di cui tredici tra i poliziotti.  Gli “indignados”, solitamente grandi protagonisti della protesta contro le politiche d’austerità, questa volta si sono chiamati fuori da una manifestazione che incitava alla “rivolta popolare” e che è finita in ostaggio delle frange più estremiste. Molti gli striscioni e le bandiere anarchiche e repubblicane, presente anche l’estrema sinistra con dei cartelli che recitavano accuse al governo conservatore e lanciavano un grido d’allarme contro la disoccupazione che ha raggiunto in Spagna delle cifre record. Secondo le ultime statistiche i disoccupati spagnoli sarebbero oltre sei milioni, con un tasso di disoccupazione ormai pari al 27,3%.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top