Mali. Truppe francesi arrivano a Timboktu, svolta vicina | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 14 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Mali. Truppe francesi arrivano a Timboktu, svolta vicina

Secondo le ultime news le truppe francesi e maliane sarebbero arrivate alle porte di Timboktu, la leggendaria città che era stata occupata dai jihadisti nei mesi scorsi. 

francia-all-attacco-del-mali-3

Sembra vicina a una svolta nella guerra che sta insanguinando il Mali e ha coinvolto l’intervento francese. Secondo le ultime notizie le truppe francesi e maliane sarebbero ormai arrivate alle porte di Timboktu, centenaria città nel nord del Mali che era stata occupata circa un anno fa dall’avanzate delle truppe jihadiste. A renderlo noto fonti interne all’esercito maliano che ha annunciato che le truppe di Bamako avrebbero ormai riconquistato Niafounke, località a pochi chilometri di Timboktu. Fino a quel momento i soldati francesi e maliani non avevano incontrato alcuna resistenza da parte degli islamisti, probabile che la loro strategia sia quella di fare terra bruciata o di confondersi nella popolazione civile. In molti temono che stiano preparando un’imboscata per le strade strette e fangose della città di Timboktu, asserragliandosi magari nelle piccole case di mattoni e nelle moschee antiche considerate monumenti storici dall’Unesco. La mitica città inoltre si trova ai bordi del Sahara e alla confluenza delle antiche vie carovaniere ,ed è ritenuta per questo un obiettivo strategico dell’offensiva francese per strappare il nord del Mali ai jihadisti. Nelle scorse ore proprio le truppe francesi e maliane aveva conquistato la città di Gao, ex roccaforte degli islamici, senza sparare nemmeno un colpo. Secondo fonti francesi inoltre, nella notte l’aviazione francese ha bombardato invece le posizioni islamiste a Kidal, nell’estremo nord del Paese, distruggendo completamente l’abitazione del capo del gruppo armato Ansar Dine. “Questi attacchi hanno colpito in particolare l’abitazione di Iyad Ag Ghaly a Kidal e un campo militare nella stessa città“,ha detto una fonte della sicurezza maliana. Le prossime ore saranno decisive per capire quale sarà il futuro del conflitto maliano. Se come sembra le truppe francesi dovessero riuscire a liberare senza difficoltà Timboktu, a quel punto inizierà la fase dell’inseguimento dei terroristi nelle enormi zone desertiche del nord.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top