Medio Oriente. Ancora tensione a Gaza | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Medio Oriente. Ancora tensione a Gaza

Le forze armate israeliane hanno lanciato un attacco aereo su Gaza. Si tratta del primo attacco dopo il cessate il fuoco raggiunto a novembre. Fortunatamente non si segnalano feriti, ma il timore è che la situazione possa andare fuori controllo.

Israele

Torna altissima la tensione in Medio Oriente dopo che le forze armate israeliane hanno risposto al lancio da parte palestinese di alcuni colpi di mortaio con un attacco aereo sulla parte settentrionale di Gaza. Si tratta del primo attacco da quando, a fine novembre, si era riusciti a raggiungere un cessate il fuoco che ponesse fine ai bombardamenti israeliani. Fortunatamente i bombardamenti israeliani non hanno causato feriti. Secondo il sito Haaretz i blitz aerei sono stati effettuati nella parte settentrionale della cittadina di Beit Lahiya. La decisione della rappresaglia è stata presa dopo che alcuni colpi di mortaio sono stati sparati da Gaza verso il Negev. Le forze armate israeliane hanno confermato di aver lanciato un attacco contro Gaza, come ribadito anche dal Jerusalem Post.

Come se non bastasse la tensione resta alta anche per la turbolenza nella vicina Siria. Nelle scorse ore i carri armati israeliani, come riportato da RT.com, avrebbero sparato alcuni colpi in territorio siriano in risposta ad alcuni colpi di mortaio provenienti dal confine siriano finiti probabilmente per errore nella zona del Golan controllata da Israele. Un portavoce dell’esercito israeliano ha spiegato alla Reuters che alcuni colpi sarebbero giunti dalla Siria vicino alle postazioni israeliane, e che l’ esercito israeliano avrebbe quindi risposto al fuoco. Non si è ancora riusciti a ricostruire se il colpo di mortaio sia stato sparato dai ribelli siriani o dai soldati di Assad. Il ministro della Difesa Moshe Ya’alon ha comunque rassicurato che Israele non intende interferire nel conflitto siriano ma che risponderà a ogni violazione dei confini israeliani.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top