Medio Oriente. Ora il conflitto rischia di coinvolgere anche il LibanoTribuno del Popolo
domenica , 26 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Medio Oriente. Ora il conflitto rischia di coinvolgere anche il Libano

Mentre Israele continua incessante i raid contro Gaza che hanno provocato già più di cento morti e centinaia di feriti, Tel Aviv ha affermato di essere stata colpito con dei missili anche dal Libano per quello che sembra un serio tentativo di coinvolgere anche lo stato dei Cedri nel conflitto.

La tensione in Medio Oriente purtroppo non accenna a diminuire. I raid israeliani hanno già provocato un centinaio di morti nella Striscia di Gaza, e Hamas continua a lanciare razzi contro Israele che non provocano quasi mai nemmeno feriti ma scatenano la durissima reazione dell’aviazione israeliana che colpisce nel mucchio tra le case e le abitazioni di Gaza. Il problema è che Tel Aviv non sembra avere alcuna intenzione di trattare con Hamas, che ha chiesto per smettere il lancio la rimozione del blocco di Gaza,  di conseguenza l’invasione di terra, che potrebbe essere potenzialmente devastante, sembra essere alle porte. Peccato che ieri secondo fonti militari israeliane sarebbero stati lanciati dei missili diretti in Israele provenienti dal Libano del Sud per quello che sembra un chiaro tentativo di rinfocolare il conflitto ed espanderlo anche in Libano, la sede storica di Hezbollah, organizzazione paramilitare di cui Israele ha particolarmente timore e che è stato molto attivo nel conflitto siriano dove ha combattuto accanto alle truppe di Bashar Al Assad contro i ribelli siriani, paradossalmente sostenuti anche da Israele e da Hamas. Controsensi che la dicono lunga su quanto sia complessa la situazione in Medio Oriente, un sistema di pesi e contrappesi all’interno del quale però a pagare sono quasi sempre i civili, massacrati dalle bombe israeliane e privi di via di fuga. E intanto il presidente della commissione israeliana Esteri e difesa, Zèev Elkin, ha proposto di adottare misure più dure contro Gaza, tra cui tagliare del tutto le forniture di acqua ed elettricità, misure vergognose e che nulla hanno a che vedere con la civilità.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top