Messico. Almeno 250 i sindaci minacciati dai narcosTribuno del Popolo
giovedì , 30 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Messico. Almeno 250 i sindaci minacciati dai narcos

In Messico almeno 250 sindaci in 10 diversi stati sono stati minacciati da bande di narcos. La situazione nel Paese è sempre più delicata.

In Messico la situazione è sempre più tesa a causa dell’espandersi del malaffare e degli interessi delle bande di narcotrafficanti. Secondo le ultime notizie almeno 250 sindaci in 10 diversi stati sarebbero stati minacciati, anche di morte, da bande criminali legate ai cartelli. Ad ammetterlo nel corso di una conferenza stampa è stato Ricardo Baptista, il direttore dell’Associazione delle Autorità Locali del Messico, secondo il quale “dal periodo elettorale all’inizio del mandato, (i sindaci) vengono avvicinati e viene chiesta loro una quantità di denaro mese per mese (…) In certi casi è chiesta una percentuale sulle opere pubbliche”. Alla luce di questi ultimi dati, il Governo del presidente Enrique Peña Nieto, accusato di brogli da parte della sinistra, ha ricordato che ormai da tempo la sua amministrazione sta affrontando questa problematica lavorando al fianco del Ministero della Difesa, della Marina e della Procura Generale della Repubblica. I narcotrafficanti ormai fanno paura al governo, al punto che è stato ormai da anni mobilitato l’esercito per provare a contrastarli. Qualche giorno fa Ygnacio Lopez Mendoza, sindaco di Santa Ana Maya nello Stato del Michoacan, è stato  trovato morto nella sua auto in Messico dopo essere stato torturato. A darne notizia è stato Ricardo Baptista, presidente dell’associazione dei sindaci del Messico, a una riunione della quale Lopez Mendoza aveva partecipato la sera stessa dell’omicidio.Lo scorso mese il sindaco di Santa Ana Maya, 13.000 abitanti, aveva fatto un digiuno di 18 giorni per chiedere aiuto al governo di fronte all’assalto del cartello dei Cavalieri templari, un gruppo di trafficanti che ricatta i villaggi dello Stato di Michoacan chiedendo loro il pagamento del 10% del bilancio destinato alle opere pubbliche.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/frecuenciaspopulares/5186544758/”>Jesús Villaseca Pérez.</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top