Monti: “Mi dimetto” | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 26 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Monti: “Mi dimetto”

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, annuncia le dimissioni a Napolitano. Le dichiarazioni dei maggiori esponenti politici.

Fonte: Oltremedianews.it

napoli

Il Premier, dopo l’incontro di oggi con Napolitano, annuncia le proprie dimissioni, però dichiara che lascerà soltanto dopo che si sia votata la legge di stabilità e il bilancio.

Il Presidente del Consiglio non ritiene pertanto possibile l’ulteriore espletamento del suo  mandato e ha di conseguenza manifestato il suo intento di rassegnare le dimissioni. Il Presidente del Consiglio accerterà quanto prima se le forze politiche che non intendono  assumersi la responsabilità di provocare l’esercizio provvisorio – rendendo ancora più gravi le conseguenze di una crisi di governo, anche a livello europeo – siano pronte a concorrere all’approvazione in tempi brevi delle leggi di stabilità e di bilancio. Subito dopo il Presidente del Consiglio provvederà, sentito il Consiglio dei Ministri, a formalizzare le sue irrevocabili dimissioni nelle mani del Presidente della Repubblica. Questo è quanto è riportato nel comunicato dopo che Il Presidente della Repubblica, Napolitano, ha ricevuto il Premier Monti.

Ad aver colpito Monti, il discorso tenuto ieri in Parlamento dal segretario del Pdl, Angelino Alfano, il quale ha, secondo Monti, “costituito un giudizio di categorica sfiducia nei confronti del governo e della sua linea di azione”.

Alfano ha immediatamente replicato: “Siamo prontissimi a votare il disegno di legge di stabilità stringendo i tempi. Anche qui sta la nostra responsabilità esattamente come avevamo preannunciato a Napolitano e formalmente affermato in Parlamento. Noi ci siamo, Bersani in questo momento così delicato sospenda i toni da campagna elettorale”.

In serata arrivano le prime dichiarazioni del leader dell’Idv, Antonio Di Pietro: “Con un anno di governo Monti la situazione del nostro Paese è peggiorata sul piano economico, sul piano sociale e su quello dell’occupazione” – spiega – “In Parlamento tutti i provvedimenti sono stati presi in misura ridotta perchè il governo era sotto il ricatto costante di un Pdl che pensava solo agli affari suoi. Tutto ciò è la riprova che abbiamo perso un anno inutilmente e quindi ci auguriamo che si vada al più presto al voto per dare ai cittadini un governo politico, alternativo sia a Monti sia a Berlusconi. Forse qualcuno dovrebbe chiedere scusa all’Italia dei Valori perchè è stata l’unica forza di opposizione in Parlamento e per questo motivo, fino ad oggi, ci hanno isolato. Invece, come Cassandra, l’Italia dei Valori ci aveva visto giusto e i fatti ci stanno dando ragione”.

Da Twitter fioccano le dichiarazioni dei massimi esponenti politici.

Il segretario del Pd Bersani afferma: “ Monti ha risposto con un atto di dignità all’irresponsabilità della destra. Lavoreremo in tempi rapidi per approvare la legge di stabilità”.

Lo stesso Gianfranco Fini dichiara: “La decisione di Monti di dimettersi gli fa onore. Dimostra alto senso di responsabilità istituzionale”.

Nicola Gesualdo

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top