Napoli. In 50.000 in piazza per la "Terra dei Fuochi"Tribuno del Popolo
mercoledì , 26 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Napoli. In 50.000 in piazza per la “Terra dei Fuochi”

Oltre 50.000 persone sono scese in piazza a Napoli per manifestare contro l’inquinamento della Terra dei Fuochi. Tanti gli slogan per la bonifica e gli appelli alle istituzioni per trovare una soluzione a una situazione sempre più drammatica.

Più di 50.000 persone sono scese per le strade di Napoli per urlare la propria rabbia contro l’inquinamento e l’abbandono della “Terra dei Fuochi”. Molti gli slogan declamati dalla folla, a cominciare da “Napoli deve vivere” mentre in corteo sfilavano tutti i rappresentanti dei Comuni del napoletano. Il promotore del corteo, Angelo Perrillo, ha sottolineato l’obiettivo primario, ovvero fermare “l’avvelenamento delle nostre terre“. Migliaia di persone sono arrivate soprattutto dalla provincia di Caserta con un corteo vivace e colorato partito da Piazza Dante e finito nel centro della città partenopea. A organizzare la giornata di mobilitazione il sito Terra Fuochi.itanche se don Patriciello, uno dei più attivi, non si è presentato alla manifestazione. I manifestanti hanno voluto esprimere in modo chiaro la loro contrarietà al ventilato progetto di costruzione dell’inceneritore a Giugliano e contro i veleni che ormai da anni stanno colpendo duramente il territorio. E’ stata quindi una giornata di lotta, mobilitazione e confronto tra associazioni, comitati e gruppi di cittadini che si occupano a vario titolo della situazione provando a opporsi alla devastazione ambientale del territorio campano. Il prossimo appuntamento sarà il 16 novembre a Napoli, quando comitati e attivisti si ritroveranno per dare avvio a una nuova grande manifestazione chiamata “Stop Biocidio”.  Da segnalare, secondo il sito Contropiano.org, all’inizio del corteo la vigilanza antifascista che ha scongiurato il tentativo di pochi militanti di Casa Pound di inserirsi nel corteo.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top