Nasce AUT, dove i libri sono indipendentiTribuno del Popolo
mercoledì , 24 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Nasce AUT, dove i libri sono indipendenti

Nasce AUT, dove i libri sono indipendenti

In un momento storico turbolento, in cui i termini “crisi” e “disorientamento” regnano sovrani e le serrande delle librerie continuano ad abbassarsi, l’autogestione della cultura non è affatto una banalità bensì una presa di coscienza. Per questo motivo bisogna prestare molta attenzione a cosa succede in una città come Torino che negli anni 70 ha dato vita attraverso i suoi giovani a un movimento, quello underground, tra i più vivaci di tutta Italia. In Via Sant’Ottavio 45 apre   “AUT. Dove i libri sono indipendenti”, a due passi da Palazzo Nuovo e dal Campus Luigi Einaudi.

Aut

Una libreria indipendente, luogo dove esprimere idee e fare cultura, dove si sviluppa un pensiero che è lontano dalle solite logiche commerciali della grande distribuzione. Da Aut troverete narrativa, romanzi, fumetti ma anche musica e abbigliamento. Produzioni letterarie sul mondo ultras, sulle controculture e sottoculture giovanili che si sono sviluppate negli ultimi decenni nel nostro paese. Troverete libri illuminanti come Noi odiamo tutti, Ultrà, Black Hole. Uno sguardo sull’Underground Italiano, Teppa, A sud di Maradona, fumetti come I miserabili, Gabo, Officina del macello e una selezione musicale con nomi che vanno dagli Statuto, ai Ghetto 84 o Calibro 35.  Ma la libreria guarda anche al Medio Oriente con testi che affrontano tematiche più che mai attuali come la questione palestinese o siriana. Kobane dentro, Perché amo questo popolo. Storia di resistenza palestinese da Gaza, Palestina e Palestinesi sono solo alcuni dei testi sull’argomento. Non può poi manca la sezione dedicata alla nostra Torino con Inverno rosso, Oggi tocca a me e Torino Noir, giusto per citarne alcuni. Aut è una libreria le cui scelte sono il frutto di un’attenta selezione da parte del suo giovane titolare al quale va il nostro più sincero plauso e un grande in bocca al lupo. Leggete, pensate ma soprattutto non smettete mai di essere curiosi.

Aut iii

 Stefano Tumolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top