Niente grazia al CavaliereTribuno del Popolo
giovedì , 21 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Niente grazia al Cavaliere

In una nota il Quirinale risponde a Berlusconi che aveva dichiarato di non voler chiedere la grazia, ma che Napolitano avrebbe dovuto comunque concedergliela. 

Fonte: Oltremedianews

Grazia a Silvio? Non ci sono i presupposti. In una nota prodotta dal Quirinale a seguito della convention dei giovani di Forza Italia, dove il Cavaliere aveva detto di non aver intenzione di chiedere alcuna grazia a Napolitano, ma che questi avrebbe dovuto comunque concederla, arriva la risposta del Presidente della Repubblica: “Non solo non si sono create via via le condizioni per un eventuale intervento del capo dello Stato sulla base della Costituzione, delle leggi e dei precedenti, ma si sono ora manifestati giudizi e propositi di estrema gravità, privi di ogni misura nei contenuti e nei toni.” Sempre nella nota si leggono appelli a non porre in atto comportamenti di protesta che fuoriescano dai limiti del rispetto delle istituzioni e della legalità, un pacato invito a non mettere in scena manifestazioni pro Cavaliere che si tingerebbero solo di ridicolo.La condanna definitiva della Cassazione a sette anni per concussione e prostituzione minorile mercoledì approderà a Palazzo Madama, per il voto palese a decadenza da senatore di Silvio Berlusconi, ed ha scatenato le parole d’ira del Cavaliere, che al suo Tg5 nell’edizione della sera ha espresso duri commenti in proposito alla decadenza, ritenendosi però soddisfatto sulle modalità del voto -palese- perchè “Voglio guardare in faccia chi la voterà” ha dichiarato.

Dopo il no alla grazia da Napolitano non si sono fatte attendere le reazioni dei fedelissimi del Cavaliere, “uomo di parte” Napolitano per Renato Brunetta, mentre Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato, tuona: “Cioè Napolitano ci avverte che non possiamo nemmeno esprimere pacificamente il nostro dissenso per l’aggressione a Berlusconi? In un’Italia in cui su altre vicende il Quirinale fa note di plauso per una tutela preventiva ad altre personalità dello Stato? Non partecipo ai cori anti Quirinale ma sono davvero sbigottito”.

48 ore difficili per il Cavaliere, magari potrà trovare conforto nella presenza del caro vecchio amico Putin, che è volato a Roma per degli incontri con il Pontefice e Napolitano, ed è atteso a cena a Palazzo Grazioli per questa sera.

Ileana Alessandra D’Arrissi

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top