Non solo clima, la vera emergenza è per la paceTribuno del Popolo
martedì , 17 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Non solo clima, la vera emergenza è per la pace

L’ecologia e l’ambiente di solito uniscono tutti, almeno a parole. Tutti gli Stati dicono di avere come priorità la lotta alle emissioni, ma che senso ha un mondo pulito ed ecologico se si continuano a fomentare guerre e instabilità? Inquinamento e guerra di solito vanno a braccetto e ci sembra perlomeno miope sostenere di voler debellare il primo continuano a moltiplicare la seconda..

Magari andremo in controtendenza ma quando sentiamo di conferenze contro l’inquinamento o della conferenza internazionale delle Nazioni Unite sul clima e sentiamo il profluvio di speranze e di parole che vengono sprecate in queste circostanze proviamo un forte senso di disagio. Sembra che l’ambiente sia una delle poche cose ancora in grado di mobilitare proteste di piazza in tutto il mondo, e sicuramente con un intento lodevole, eppure a noi ci sembra una sorta di protesta “fuori bersaglio”. Le parole e le promesse non costano nulle e quindi sappiamo già perfettamente che nel corso del summit sull’ambiente che si terrà a Parigi tra il 30 novembre e l’11 dicembre quasi sicuramente tutti i leader del Pianeta si produrranno in promesse di abbattimento dell’inquinamento e dell’emissione dei gas serra. “Sarà un momento di speranza e solidarietà”, ha detto Hollande a commento del summit, e per far vedere la drammaticità della situazione i quotidiani sottolineano come secondo l’ultimo bollettino della World meteorological organization (Wmo) le emissioni di gas serra sarebbero aumentate del 36% negli ultimi 25 anni. Questo perchè molti paesi in via di sviluppo e di grande popolazione hanno cominciato un processo di industrializzazione che se ha peggiorato lo stato dell’ambiente ha se non altro migliorato le condizioni di vita degli abitanti di questi paesi che oggi vivono sicuramente in condizioni molto ma molto migliori di 25 anni fa, ma questo evidentemente non interessa. Con questo non vogliamo mostrarci insensibili nei confronti dell’ambiente, tutt’altro, semmai segnalare che affrontare quello dell’ambiente e dell’inquinamento come problema principale rischia di essere un errore di bersaglio. Senza sottoporre a critica un modello economico globale predatorio e che mira al profitto più che al benessere degli individui e del pianeta gli inviti a inquinare di meno rischiano di essere completamente inutili. E soprattutto in un Pianeta sempre più contraddistinto da guerre globali, come si fa a non vedere che guerra e inquinamento sono due facce della stessa medaglia? In soldoni noi non vogliamo sminuire l’importanza della lotta all’inquinamento ma semplicemente fare notare come sperare che gli stessi che stanno propagando la guerra ovunque si preoccupino del futuro del nostro Pianeta rappresenta un’illusione e nulla di più.

@Gibbi

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top